martedì 7 settembre 2010

Si sta come d'autunno....

Chi si affaccia a questo blog ha l'impressione che sia sintomo di un settembre sonnacchioso o, comunque, da elettroencefalogramma piatto.
Non è così... ma i pensieri faticano a trasformarsi in parola scritta.
Talvolta perchè il loro valore è così importante che si teme di svilirli con una prosa insufficiente... Talaltra per il motivo essattamente opposto, vale a dire perchè le parole che il cervello suggerisce - in relazione a certe "bassezze" che si rivelano nel proprio contesto o in quello più ampio nazionale - parole che è meglio non scrivere.
Questo pomeriggio, però, un'immagine non può non spingere il cuore a compromettersi con una reazione che dica lo sconcerto, il senso di impotenza, la tristezza.

L'immagine, che tutti abbiamo visto, è quella che meglio (peggio, piuttosto) rappresenta l'ecatombe vissuta da un Paese e dal suo popolo: un bimbo attaccato ad un biberon vuoto e ricoperto di mosche, simbolo delle conseguenze delle alluvioni che hanno devastato il Pakistan.
Accanto il suo gemellino che pare volersi alzare ma rimane con il faccino a terra, chè anche il suo biberon è vuoto, e quello degli altri sei fratellini e le mani dei poveri genitori che li guardano morire di fame.
La foto è stata scattata il 31 agosto... un'eternità per chi è ricco solo di disperazione e forse si è già arreso.
Niente di nuovo sotto il sole, no?
C'è una porzione di mondo che pare vivere già in un girone infernale mentre "gli altri" girano il capo dall'altra parte... anche per non compromettere l'appetito. E non solo di cibo.
E ci sono giorni nei quali non ci si può non vergognare di appartenere ad un'umanità così smemorata.

10 commenti:

Aliza ha detto...

...smemorata e senza cuore. Ti abbraccio

Kaishe ha detto...

Messaggio per Gabriella:
Sono passata da te...
Mi sono fatta incantare dal paesaggio e volevo "invitarti" ad inoltrarci fra gli alberi a fare una passeggiata. Però non sono riuscita a commentare...
Domani ci riprovo.
Intanto - a tutti! - buonanotte.

stella ha detto...

Kais, possibile che simili foto non smuovano gli animi?

Gabry ha detto...

Una foto che fa stringere il cuore ma fa chiudere gli occhi a chi potrebbe fare veramente qualcosa...

Un abbraccio Kaishe!








PS-Ho letto il tuo messaggio, grazie per l'invito, una bella passeggiata tra gli alberi a parlare di noi e dei nostri stuopendi papà....

------------------------------

Non so che dirti, sei già la seconda persona che mi dice che non riesce a commentare sul mio blog, eppure non ho cambiato e ne aggiunto nulla... mah!!!.....

Viviana B. ha detto...

Ciao Kai, carissima e dolcissima!
Mi sento spossata. Vedo l'immagine, leggo le parole, vedo tante immagini per la verità e leggo e sento tante parole, ma non ce la faccio a farle mie. Mi sento anestetizzata. Tutto questo non mi interessa, non mi tocca, è come se il mondo non fosse il mio mondo.
E se ci penso mi rattristo, ma non posso fingere che non sia così.

Gabry ha detto...

Un abbraccio Kaishe e buona giornata!

Kaishe ha detto...

Buongiorno...
Dalle ultime esperienze pare che io abbia un discreto c*lo.
E non parlo del fatto che all'ultima pesatura (ahi) mi sono ritrovata con 15 kg più del giorno del matrimonio... ma del fatto che anche la visita oncologica ha dato un responso positivissimo.
Anzi, il dottore ha proprio detto (con altre parole) quanto sopra, cioè che ho preso in tempo il melanoma e gli ho dato un colpo (speriamo) mortale.
Certo ho già programmato gli esami e le visite dei prossimi 6 mesi... ma va bene!!!!

P.S.: Buona giornata a tutti.

ღElyღ ha detto...

Da adottata....sono senza parole....

Gabry ha detto...

Che bella notizia Kaishe, sono contenta, così adesso ritroverai sicuramente la tua serenità nonostante gli esami di controllo che dovrai comunque e sempre fare.

Un abbraccio!

Paola ha detto...

Pare impossibile eppure c'è chi non vede, o per lo meno vede, ma finge di non farlo . Non ci sono parole di fronte a questa tristezza.

STAIT ATÊNZ…

Questo, come ogni altro blog, è tutelato dalla legge 675 del 1996 (tutela della privacy), dall'estensione della suddetta avutasi con il Decreto Legislativo n° 196 del 30/06/2003 e dalle norme costituzionalmente garantite al nome, alla persona, all'immagine ed all'onore.
Quindi, se pensate di passare di qua per scrivere "spiritosaggini" a ruota libera, ve ne assumerete anche le eventuali conseguenze. Per parte mia, mi riterrò libera di intervenire se rileverò che si siano superati i limiti dettati dall'educazione e dal rispetto della dignità riconosciuta alle persone... TUTTE!
L'anonimato, evidentemente, non garantisce la copertura assoluta, poichè, eventualmente, la Polizia Postale può richiedere l'elenco degli IP che hanno effettuato l'ingresso al blog.
Sa ti va ben cussì bón… sennò piês par te!!! …tu pós ancje šindilâti: prat denant e selve daûr…

Stiamo insieme da...

Dicevi??? ^-^

37 grazie x 22 PREMI!!!

Sira degli Oedv Presiùs

Sira degli Oedv Presiùs
Grazie Cri!!!

Embè...

Embè...
Piuma nel Vento ringrazia OEdV!

Già! ... anche...

Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog!

Ma certo che NO!!!