mercoledì 2 giugno 2010

Tutti gli uomini del... deficiente!

Oggi ho onorato la Festa della Repubblica nel modo migliore che so: facendo il mio dovere!
Insomma... una giornata come le altre.

Dedicata, nell'occasione, alle pulizie di casa con un intermezzo pomeridiano per un torneo amatoriale di calcio (vinto dalla squadra dei miei ragazzi).
Non ho mai amato i lavori di casa, e oggi men che meno perchè ho fatto fatica a farli e, in aggiunta, mi faceva male la ferita sulla schiena e anche tutto il resto.
Per non pensare alle due possibilità, vale a dire che mi facesse male tutto perchè sono proprio malata oppure che sono diventata ipocondriaca, ripensavo ad una certa telefonata ascoltata ieri sera.
Mr. 62% che lancia strali contro il mondo menzognero e poi riattacca la cornetta perchè non perde tempo a dialogare stante che gli vengono meglio i monologhi e, comunque, paga molto bene tutta una serie di scagnozzi che sono incaricati di parlare per conto suo ripetendo quanto mandato a memoria e ignorando tutto il resto.
Tutti gli uomini del deficiente, pardon, del presidente... i culi bene attaccati alla poltrona e il cervello in stan-by...
E' la meritocrazia, cari voi che vi illudete che l'onestà e la capacità siano pregi!
Intanto a voi nessuno ha intestato alcunchè. Nè appartamenti nè conti in Svizzera...
E nemmeno a me!
W la Repubblica!!!

22 commenti:

Paola dei gatti ha detto...

ossia loro si sentono autorizzati a evadere le tasse, meritevoli perchè riescono fregare il mondo e a non finire in galera , tanto paga pantalone e loro se ne vantano!
non si tratta di un deficiente ma di un delinquente coi suoi accoliti

Kaishe ha detto...

Loro dicono e disdicono.
Affermano e negano secondo il propro tornaconto e continuano ad essere votati.
A destra e a sinistra...
Perchè poco cambia, anche se i livelli infimi di questo governucolo di gaglioffi è difficilmente raggiungibile.
Ad ogni modo, se Di Pietro non avrà una spiegazione per le accuse che gli sono state rivolte da Zampolini, dovrò ripensare a molte mie certezze.

Gabry ha detto...

Altro che deficienti... i deficienti siamo noi che continuiamo a tenerli su quelle poltrone d'oro e a pagarli profumatamente... per me sono tutti così... di destra di sinistra e di centro... non ne salvo più nessuno...

Un abbraccio Kaishe e buona giornata!

ziamaina ha detto...

Dici bene, a destra e a sinistra. Credo che la crisi vera, al di là di quella economica, sia quella dei valori: a nessuno frega più niente di parole come rispetto e civiltà.
Tanto poi c'è sempre qualche deficiente (come me) che cerca di rattoppare gli strappi fatti da altri, come se i propri (quelli interiori, intendo) non bastassero già a rendere la vita a dir poco pesante.
Ora che sono in cassaintegrazione da mesi e ho più tempo per osservare la vita, mi rendo conto ancor di più di quanto ho scritto sopra: e così, invece di riuscire a guardare avanti, a cercare un appiglio cui attaccarmi con forza, a trovare una lucina nel buio, è già tanto che riesca ad arrivare a sera con ancora un po' di voglia di sorridere. Mi consola l'esistenza di persone come te, anche se siamo piuttosto distanti su tante cose, persone che danno un valore a TUTTO, dal micio da salvare alla spazzatura da conferire in maniera corretta, dal rispetto per il posteggio destinato ai disabili al pagare le tasse, dal non dar fastidio schiamazzando al cellulare dove ci sono altre persone che parlano a bassa voce al raccogliere la spesa pagata nel carrello invece di perder tempo (e farlo perdere agli altri!) a mettere tutto, con gran calma, nei sacchetti di plastica...
Ecco cara Kaishe, se mi parli di Repubblica, io non sono affatto fiera di farne parte, se questa è la gente che la compone.
Però penso a mio nonno, che era alpino e credeva nella patria e nei valori, che ha insegnato anche a me.
E allora mi accodo a te e dico: W l'Italia!
Ma non guarderò neanche una partita, sia chiaro ;-)
Un abbraccio grande a te, famiglia, pelosi e tutto quanto è la tua vita.

il Mandi ha detto...

ops!

un blog quasi omonimo del mio?

e a quanto pare anche come idee....

a esser sincero, me lo ha "passato" un amico.

riguardo al post devo solo dire che Mr. 62%(?) mi stà particolarmente sugli zebedei, cosa che potrai notare se vai al link che ti lascio (mi permetto il "tu", salvo controindicazioni)

http://pomo1965.blogspot.com/2010/01/senza-rete.html

una buona serata.

Viviana B. ha detto...

Vuoi farti quattro risate? Leggi qui:
"PRINCIPI FONDAMENTALI - Art. 1. L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione".
Ha! Ha! Ha! Da sganasciarsi, non è vero? E pensa che mica finisce qui, va avanti per centinaia e centinaia di articoli!
Ci son scritte cose come "tutti i cittadini hanno pari dignità sociale" (seeee, come no? Vallo a spiegare ai barboni presi a sprangate o ai gay pestati a sangue), "la Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro" (cassintegrati, disoccupati, co.co.co., co.co.pro. e sfigati vari ringraziano), "la Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica" (ne sanno qualcosa i ricercatori universitari, neh, così come pure le insegnanti precarie da vent'anni e i cervelli in fuga verso altri Stati).
Insomma... meno male che il 2 giugno è passato. Così torniamo a sguazzare nella nostra usuale melma per altri 364 giorni.

aquila ha detto...

e come non concordare con Viviana? gli articoli della nostra costitizione fanno assolutamente ridere, sono meglio di qualsiasi altra barzelletta....Ieri ero in viaggio e mi sono sentita profondamente delusa da quest'italia che non mi appartiene. O meglio non mi appartengono più le idee politiche nemmeno quelle definite "rosse"...ho sete di rivoluzione o meglio di un EVOLUZIONE e invece sento di far parte di un paese che come una barca sta andando alla deriva

il Mandi ha detto...

ehm!

mi permetto di dissentire dall'opinione di Aquila, che, se non ho capito male, interpreta la costituzione italiana come una barzelletta.
essendo io invece convinto che sia una delle migliori al mondo, presa anzi ad esempio anche da stati più "giovani" del nostro, forse sono barzellette gli attuali governati, che la interpretano loro sì, "loro", come un libro del buon gino bramieri.

Gabry ha detto...

Un abbraccio Kaishe e buona giornata!

Kaishe ha detto...

Buondì bella gente!!!
Stamattina venendo al lavoro (la camminata mi mette in moto i neuroni...) pensavo ad un'altra "carta" che contiene quanto ci servirebbe per realizzare un mondo perfetto: il Vangelo.
Anche questo disatteso e tradito forse proprio da chi dovrebbe promuoverlo...
E anche quel testo suscita ilarità nella consapevolezza di quanto utopico sia.
Ma io ci credo... e pure nella Costituzione.
Purtroppo credo decisamente meno negli uomini.
Ma non intendo arrendermi e star zitta.
Novella don Chisciotte, non ho paura dei mulini a vento.

il Mandi ha detto...

Buondì a tutti!

grazie, Kaishe, per l'incursione sul mio "blogghetto degli appunti"!

vedo che sei mattiniera.
io a quell'ora portavo la piccola a "squola"
e poi fino all'ora della colazione non "navigo" più.
ti ho messo tra i miei preferiti.

riguardo al "mandi" mio, il buon roby si riferiva al fatto che per te è, diciamo, più "divino".
io, invece, essendo un "buon" peccatore, preferisco recepirlo come un semplice "m'arcomandi".

PS:
il 27 facciamo una rimpatriata tra bloggers, a ferrara, proprio dalle parti del roby.
verrà anche una nostra corregionale, la daniela, conosciuta sul "grillo" come "principessa sissi", oltra a parecchi altri. se vuoi/puoi partecipare, sei la benvenuta, puoi "emaillarmi", la mia la trovi sul blog.
presumo che tu stia in carnia, io invece in liguria, come avrai potuto notare dal post sul mio blogghetto.
per ora ciao, ed a presto.

il Mandi ha detto...

dimenticavo:
vedo che a te piace il Kung Fu.
allora siamo quasi parenti (JuJitsu)

Roby Bulgaro ha detto...

È un riso molto amaro, quello di cui parla Viviana, ne sono certo. Un riso che scaturisce dal non volersi arrendere di fronte all'annichilimento procurato dall'uso del potere che fa questa politica. Il puntuale tentativo di cancellare norme costituzionali che neppure si attuano; nel totale disprezzo di alcuni; che addirittura vorrebbero buttarlo nel cesso, il tricolore. Ma nel 1946, con un referendum, il popolo italiano ha deciso per la repubblica a scapito della monarchia. Se a qualcuno non piacesse, indìca un altro referendumper per riportare la monarchia! Tutto il resto è schifo che la propaganda politica ci propina giornalmente. Il mio rammarico è che spesso non riesco a spiegare neppure a certi amici che razza di farabutto sia il nano con la testa asfaltata!
È un piacere esserti di sostegno, Kaishe. Un saluto a tutti i sostenitori... ed a quella canaglia di Mandi("il")!

Gabry ha detto...

Un abbraccio Kaishe e buon fine settimana!

il Mandi ha detto...

chiedo scusa a Kaishe se sfrutto casa sua, per l'OT:

domani, dalle 14 alle 19, sarò a diano marina (im), per la raccolta di firme per i tre referenda (proposti dall’Italia dei Valori):
contro il ritorno del nucleare in Italia,
contro la legge per il legittimo impedimento,
contro la privatizzazione del servizio di erogazione dell’acqua pubblica.

per tutti coloro che sono in zona ed hanno interesse, l'invito è lanciato.

tenete "ben" presente che i tre referenda, anche de promossi dall'IDV, sono di interesse generale, quindi non siate campanilisti.

voi fate giustamente come volte, basta che poi non vi veniate a lamentare!

ps:
buongiorno a tutti e buo fine settimana!

Kaishe ha detto...

Buongiorno a tutti... e al seguito del mio omonimo aggiungo:
i referenda sono attivi ovunque... informatevi e firmate.
Io l'ho già fatto.

aquila ha detto...

Il mandi mi correggo io non reputo la costituzione una barzelletta ma cose ne stanno facendo i nostri "governanti" è una barzelletta,insomma si parla di diritti uguali e ci sono ogni giorno pagine e pagine sui giornali di violenze,dignità delle persone e non si trova un benchè minimo aiuto nel lavoro...Insomma quello che voglio dire io da giovane italiana è che forse la nostra situazione non è così rosea e che non capisco come ancora la gente, il più della gente non se ne renda conto....

Kaishe ha detto...

Lauretta... non definirti "giovane italiana"... mi ricorda momenti troppo simili a questo.

aquila ha detto...

e va beh che devo dire "sono un pezzo d'antiquariato dell'italia"???

il Mandi ha detto...

forse:
"giovane europea di nazionalità italiana almeno si spera visti i tempi non troppo promettenti ma comunque fiduciosa dei propri connazionali"
ma però sembra "leggeremente" logorroico.

allora:
"bambocciona costretta dalla situazione economica mondiale amabilmente rispecchiata dal governo odierno"
ma però sembra "leggermente" in brunettese.

trovato:
"italiana tutt'altro che anziana"!

per la mia semi-omonima (di blog):
io mi chiamo mauro, per la cronaca, (anche quella nera, a volte)

mi raccontavano che la volta scorsa non riuscivano neppure a montare i tavolini che c'era già gente con la carta d'identità in mano!
speriamo bene, comunque, visti i "risultati" di quelli del grillo....

Gabry ha detto...

Buona domenica Kaishe!

Gabry ha detto...

Buon inizio di questa nuova settimana Kaishe... un abbraccio!

STAIT ATÊNZ…

Questo, come ogni altro blog, è tutelato dalla legge 675 del 1996 (tutela della privacy), dall'estensione della suddetta avutasi con il Decreto Legislativo n° 196 del 30/06/2003 e dalle norme costituzionalmente garantite al nome, alla persona, all'immagine ed all'onore.
Quindi, se pensate di passare di qua per scrivere "spiritosaggini" a ruota libera, ve ne assumerete anche le eventuali conseguenze. Per parte mia, mi riterrò libera di intervenire se rileverò che si siano superati i limiti dettati dall'educazione e dal rispetto della dignità riconosciuta alle persone... TUTTE!
L'anonimato, evidentemente, non garantisce la copertura assoluta, poichè, eventualmente, la Polizia Postale può richiedere l'elenco degli IP che hanno effettuato l'ingresso al blog.
Sa ti va ben cussì bón… sennò piês par te!!! …tu pós ancje šindilâti: prat denant e selve daûr…

Stiamo insieme da...

Dicevi??? ^-^

37 grazie x 22 PREMI!!!

Sira degli Oedv Presiùs

Sira degli Oedv Presiùs
Grazie Cri!!!

Embè...

Embè...
Piuma nel Vento ringrazia OEdV!

Già! ... anche...

Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog!

Ma certo che NO!!!