sabato 17 maggio 2008

Donne di qualità

Dopo aver fatto letteralmente indigestione del concetto di pari opportunità, delle famigerate "quote rosa" che mi sembrano più una gentile concessione che una conquista, dell'elenco delle Ministre con o senza portafoglio, ma sicuramente con un curriculum di tutto rilievo (talvolta anche due, ben posizionati...) come si può facilmente vedere proprio in rete... ho bisogno di ripensare a qualche donna della quale andare semplicemente fiera...

Il primo nome che mi passa per la mente è quello di una donna che ho molto stimato: Marisa Bellisario.

Mi viene anche da pensare che forse dovremmo parlare alle nostre ragazze di questa donna che ha lavorato e si è fatta conoscere nel mondo per i risultati del suo lavoro, anche se non passavano inosservati nemmeno il suo aspetto fisico e il suo personalissimo stile...
Forse... anzi, senza FORSE...
Dovremmo parlare alle ragazze - ma anche ai ragazzi - di quel poco conosciuto atteggiamento che si chiama IMPEGNO...
Dovremmo parlare ai ragazzi di vocazione, serietà, dedizione, onestà, capacità, fedeltà, professionalità...
Dovremmo! Perchè i ragazzi sono il nostro futuro... e di quanto futuro avrebbe bisogno l'Italia!!!

Questo post vuole essere un mio personale omaggio a una VERA e grande donna.

Brava, bella, potente e innovativa ha dimostrato che una donna può arrivare ai vertici sociali grazie alla preparazione e alla determinazione. La Bellisario è di fatto una scoperta americana. E’ negli Stati Uniti che le fu data la possibilità concreta di dimostrare le sue capacità ritornando, poi, in italia per vincere una sfida che sembrava impossibile: il risanamento Italtel.
Una donna che non aveva, comunque, abdicato la sua femminilità e la sua sensibilità: sposata e innamorata del marito (per sua ammissione), raccoglieva cani e gatti nel giardino di casa sua, cambiava pettinatura e colore di capelli in continuazione.

Marisa Bellisario è morta a 53 anni, nel 1988, stroncata da un male incurabile.

I suoi rimpianti: non avere avuto figli e non aver partecipato attivamente al movimento femminista in Italia.

"Non ho vissuto da protagonista il femminismo nei suoi anni più caldi: ero impegnata nel mio lavoro all'estero e poi a Ivrea. Lavoravo e facevo carriera, dimostrando che potevo fare quello che facevano gli uomini, e forse farlo meglio."
(Marisa Bellisario, autobiografia)

16 commenti:

gabry ha detto...

Primaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!

Buongiorno kaishe e buona domenica ritorno con calma per poi leggere il tuo post.

gabry ha detto...

Queste sono figure di persone da portare ad esempio per i nostri giovani.
Persone che hanno dato un contributo al nostro paese lavorando sodo personalmente, non risparmiandosi mai.
Oggi invece i modelli che ci propinano sono tutt'altro, sicuramente con pochi meriti ma con moltissima visibilità.

Ciao Kaishe.

LaStefy ha detto...

SECONDAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Balua ha detto...

terzaaaaaaaaaa

aquila ha detto...

mami ti confesso ke di femminismo, pari opportunità e quant'altro ne sò praticamente niente....io credo ke ogni donna nel suo piccolo contesto sia una grande donna....potrei citarne alcune di comune portata.....ma già lo sai te l'ho detto ieri....

Kaishe ha detto...

Ciao Laura...
Questo però non è un post generico... io parlo proprio di persone giuste nel ruolo giusto... specialmente in quelli pubblici...
Personalmente trovo vergognoso e offensivo che chi lavora non abbia voce e chi sa chi lavorare occupi certi posti...
Il tutto reso ancora più umiliante per le donne a causa di certe donnette...

Kaishe ha detto...

E comunque ripeto il mio pensiero:
Le pari opportunità non c'entrano proprio niente... anzi, non valgono proprio niente...
Ognuno deve avere le opportunità che si MERITA...

fabio ha detto...

Marisa Bellisario fu veramente una novità. Ce ne sono sulle sue orme, ma ora valgono 'altri' attributi per emergere ed altre 'bravure'.

aquila ha detto...

mamma lo sò ke parlavi di una persona in particolare....uff sn a pezzetti stasera e moralmente e fisicamente....

Mamit ha detto...

Una donna di oggi che ammiro molto?
E' poco conosciuta al grande pubblico, ma questo è un motivo in più per ritenerla in gamba.
Margherita Della Valle (nonostante il cognome, non è figlia/moglie/sorella di ...), direttore amministrativo e finanziario di Vodafone.
Oltre ad essere professionalmente al top, ha voluto introdurre nella sua azienda alcune misure che agevolassero il lavoro femminile: asilo nido aziendale, 4 mesi in più pagati dopo la gravidanza, un fondo di solidarietà.
Manager e donna, e non manager o donna!
Un'altra che mi piace molto, Emma Marcegaglia che, oltre a fare bambini, ha trovato il tempo per diventare presidente di Confindustria.
Penso siano queste le donne che riescono a portare umanità, intelligenza, capacità e buonsenso nella loro vita, lavorativa e non.

Mamit

max-buck-office ha detto...

Si però da noi rotolerà in serie cadetta dopo anni di fasti del Ducato , nobiltà e miseria. Ciao

Kaishe ha detto...

Ma dai, Max...
Talvolta il VERO calcio non è quello che si vede in serie "A"...
Buona serata...

aquila ha detto...

...mi piego e faccio i complimenti x lo scudetto....qui c'è mio zio ke ha portato le paste x lo scudetto dell'inter.....(ma si può????)

gabry ha detto...

Buongiorno Kaishe ti auguro una settimana lavorativa meno pesante e stressante di quella appena trascorsa e che arrivi presto il fine settimana per un meritatissimo riposo.
Un sorriso ed un abbraccio.

fox05 ha detto...

buongiorno a tutti


credo che bisognerebbe dare maggior rislato a donne come lei e a donne come quelle citate da mamit


se ne parla sempre così poco, l'importante è parlare delle soubrette e delle veline......

Pupina ha detto...

Kai, grazie per aver parlato di lei, perchè io non la conoscevo assolutamente, mentre da quello che scrivi è una donna che andrebbe presa ad esempio da molti!

STAIT ATÊNZ…

Questo, come ogni altro blog, è tutelato dalla legge 675 del 1996 (tutela della privacy), dall'estensione della suddetta avutasi con il Decreto Legislativo n° 196 del 30/06/2003 e dalle norme costituzionalmente garantite al nome, alla persona, all'immagine ed all'onore.
Quindi, se pensate di passare di qua per scrivere "spiritosaggini" a ruota libera, ve ne assumerete anche le eventuali conseguenze. Per parte mia, mi riterrò libera di intervenire se rileverò che si siano superati i limiti dettati dall'educazione e dal rispetto della dignità riconosciuta alle persone... TUTTE!
L'anonimato, evidentemente, non garantisce la copertura assoluta, poichè, eventualmente, la Polizia Postale può richiedere l'elenco degli IP che hanno effettuato l'ingresso al blog.
Sa ti va ben cussì bón… sennò piês par te!!! …tu pós ancje šindilâti: prat denant e selve daûr…

Stiamo insieme da...

Dicevi??? ^-^

37 grazie x 22 PREMI!!!

Sira degli Oedv Presiùs

Sira degli Oedv Presiùs
Grazie Cri!!!

Embè...

Embè...
Piuma nel Vento ringrazia OEdV!

Già! ... anche...

Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog!

Ma certo che NO!!!