lunedì 15 giugno 2009

Dimmi cosa leggi...

... e capirò chi sei.
Non dice proprio così, il proverbio, ma di certo il senso rimane intatto. E rimarrebbe tale anche se cambiassi un po' la prima parte, oltre che la chiosa finale: dimmi cosa guardi...
Da questi pensieri potrebbe (dovrebbe) nascere una riflessione seria sul famigerato conflitto di interessi, ma non è nelle mie intenzioni avviarla qui.
Molto più semplicemente, la mia personale riflessione è nata dall'ennesima uscita di un arrogante individuo che spadroneggia sull'informazione in Italia, cercando di piegarla non solo ai suoi interessi ma perfino alle sue inversioni di marcia (modo "elegante" di ricordare le innumerevoli smentite non solo di dichiarazioni verbali ma perfino di riprese video che testimoniano il detto e il non detto e le sue manipolazioni) e alle sue paranoie.
Sentire il "suggerimento" di colui che dovrebbe rappresentarci - tutti, anche quelli che non lo hanno votato - ai giovani imprenditori "Non date pubblicità ai pessimisti e catastrofisti", mi ha infatti fatto ripensare ad un'esperienza del passato alla quale (in piccolissima parte) ho l'onore di aver partecipato.

Parlo dell'avventura editoriale del grande Indro Montanelli che, dal 22 marzo 1994 al 12 aprile 1995, ha pubblicato il quotidiano "La Voce".
Un'avventura nata con la finalità di ospitare giornalisti LIBERI e di dar loro sufficiente VOCE perchè la verità dei fatti arrivasse a tutti. Perlomeno a quanti ne erano interessati.
Dopo un anno di vita il giornale dovette chiudere per motivi di carattere economico. Uno, certo non l'unico ma comunque rilevante, fu la "fuga" dei pochi inserzionisti minacciati (qualcuno ricorda da chi? Eventualmente può anche indovinarlo. E' facile facile!) di venire privati di ben altri veicoli promozionali (e non solo) se avessero continuato a collaborare con Montanelli e i suoi (fra i quali Severgnini, Travaglio e Gomez).
Il giornale era, come del resto il suo fondatore, un giornale di destra che non si riconosceva nello stile imposto dall'astro politico nascente.
Nell'ultimo numero, Montanelli scriveva: "Noi volevamo fare, da uomini di destra, il quotidiano di una destra veramente liberale, di una destra che si sente oltraggiata dall'abuso che ne fanno gli attuali contraffattori".
Da persona di sinistra, non temo di dichiarare stima a chi se la merita, anche se milita sulla sponda opposta alla mia.
Di certo, se avessi ideali di destra, non mi sentirei rappresentata dai figuri che siedono ora in Parlamento. Men che meno ne prenderei le difese in questioni sulle quali ci sarebbe solo da solo chinare la testa e vergognarsi (per conto loro, che paiono aver smarrito la dignità).
In ogni modo. Conservo ancora quel numero (così come il primo).
Purtroppo molte delle "denunce" sono ancora di sconcertante attualità. A confermare la stima che ho avuto e ho per un grande uomo che dava lustro al mestiere del giornalista, il profetico Indro Montanelli.

23 commenti:

Paola dei gatti ha detto...

anch'io ho letto la voce e ne conservo il primo e l'ultimo numero, con il ricordo di momntanelli che era la voce di quella destra liberale, moderata ed intelligente in cui mi riconoscevo

il monticiano ha detto...

Anche tu, cone me, hai ammirato Montanelli uno dei più grandi giornalisti italiani, insieme a Biagi.
E se pensiamo che, a parte qualcuno che ancora non si è venduto, abbiamo a che fare con gentaglia come belpietro, fede, feltri, giordano e compagnia losca, c'è soltanto da rabbrividire
(io ci aggiungo qualche altro appellativo ma per riguardo sorvolo).

Mamit ha detto...

Impossibile non ammirare un Uomo come Montanelli, a prescindere dalle idee politiche.
Lo sfregio più grosso che è riuscito a combinare l'Arcoriano, è stato proprio quello di abbattere qualsiasi parvenza di pensiero libero e indipendente dalle "correnti". Chi è di destra scrive e dice solo ciò che vuole Esso, chi è di sinistra taccia.
Punto.
Montanelli era un Giornalista, che fosse di destra poco importava.
Perchè quello che scriveva era oggettivamente vero.
Non riconoscerlo era pura miopia.
Non so se ci fa bene ricordare questi grandi personaggi, Kai.
Lo dico con molta amarezza, ma alle volte lo penso davvero: è così stridente e brutale il contrasto con quello che viviamo oggi, da far proprio male al cuore.
Non so come sia potuto accadere, ma Esso è riuscito a far passare per visionari quei pochi che ancora si azzardano a chiamare le cose col loro nome.

Aliza ha detto...

anch'io ricordo tutte le prese di posizione di Montanelli e di come si è arrabbiato quando qualcuno è sceso in campo...continuava a ripetere: "non può farlo, nella sua posizione non può farlo"...cosa direbbe oggi??
ciao A

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiorno Kaishe scusa se non leggo il tuo post ma sono di corsa... ieri la mamma non si è sentita bene e siamo corse in ospedale, per fortuna nulla di grave si è ripresa ma vista l'età i medici giustamente hanno voluto trattenerla per fare tutti gli accertamenti.

Un abbraccio!

NYY ha detto...

Licai pero disse anche andate a votare Berlusconi cosi vediamo come se la cava da politico quale ottimo imprenditore ... Di questo che ne pensi? Certo inizio la frase dicendo ora qualcuno pensare che sto dicendo una castroneria ma ....

Kaishe ha detto...

Buongiorno a tutti.

Per Luca:
lo disse, certo. Perchè appunto era così intellettualmente libero da non voler lasciare che la sua esperienza (di essere "tradito" da uno che lo definiva PADRE salvo poi diventare suo acerrimo oppositore) condizionasse la sua obiettività.
Era (lo è ancora... anche se alcune cose si potrebbero dire su certi aspetti) un bravo imprenditore e quindi aveva diritto di poter dimostrare di essere anche un bravo amministratore della Res Publica.
Successivamente Montanelli si augurò che gli italiani sviluppassero gli anticorpi sufficienti per sopportare un tale essere. Ma così non fu. Perchè l'essere riuscì prima ad anestetizzare il nostro "sistema immunitario", cioè il nostro senso critico e la nostra percezione di ciò che è GIUSTO e ciò che non lo è.

NYY ha detto...

Che poi si penti lo so bene ...
Ma ormai il danno era fatto Belusconi vince le elezioni 0_O

Max C ha detto...

Io non leggevo "la voce" perchè mi faceva venire l'orticaria l'idea di acquistare un giornale che fosse ispirato dalla destra ma da quanto dici ho fatto male a non farlo.
Per me una volta valeva di più il contrario cioè, dimmi cosa leggi e ti dirò come la pensi...
Adesso cerco di leggere un po' di tutto per avere un'opinione migliore anche se il TG di Emilio Fede non lo guarderò mai.

Gabry in blog Belella ha detto...

Grazie Kaishe per la tua vicinanza e sostegno, la mamma va meglio, stanno già facendo tutte le analisi per controllarla, sicuramente il caldo le ha giocato questo brutto scherzo visto che lei soffre di asma bronchiale, appena ci saranno i risultati i medici ci diranno qualcosa di più preciso poi una volta stabilizzata del tutto ce la lasceranno portare a casa bella e pimpante più di prima.
Un saluto e buona giornata!

Bicycle Wallpaper ha detto...

hello!
how are you?
do you like riding a bike?

stella ha detto...

Ciao Kais, anch'io ho sempre ammirato Montanelli, soprattutto per la sua costanza e coerenza.

ღღ Š î $↕ Ŧ ۞ ღღ ha detto...

Penso che se leggesse il Giornale di oggi sai le capriole.
Non c'e mai e dico mai una notizia scritta come dovrebbe un serio giornalista. si vede in quale piatto mangia e non in modo velato ma proprio sfrontato ed arrogante una vera merda alla stessa stregua del tg4 .
Un saluto sisifo

Kaishe ha detto...

Buongiorno... ieri non sono nemmeno riuscita a passare di qua.
Forse ho "viziato" i Capi. E così sono sempre piena di lavoro (che tanto risco sempre, in un modo o nell'altro, a farcela).

Mah!
Passiamo ad altri argomenti.

Dici bene, Sisifo... I Giornalisti VERI sono una razza in via di estinzione! Adesso vanno per la maggiore le "marionette".

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiorno Kaishe, la mamma ora è stazionaria e credo ci vorrà un pò di tempo prima che si ristabilisca del tutto e la possa riportare a casa, i tempi di reazione degli anziani purtroppo sono più lunghi, io ho messo in pausa il blog perchè adesso la mia priorità è solo la mamma.

Un abbraccio e buona giornata.

sononera ha detto...

D'accordo con te...di uomini così di giornalisti così non ce ne sono più..io leggevo sempre anche da bambina la sua pagina sul corriere..adoro montanelli..

Paola ha detto...

Mia cara Kaishe, da tanto mancavo di qui e solo ora ho visto di Momore; ho letto il post e mi sono ritrovata a piangere. Mi dispiace moltissimo: scusa se non sono venuta prima. Ti abbraccio e con Pallina, mando una carezza a Momore che è là, con tanti piccoli amici.

Kaishe ha detto...

Cara Paola.
Avevo certamente capito che non avevi avuto occasione di leggere del mio Momore...
Fra 2 giorni sarà già un mese da che non c'è più e mi manca ancora terribilmente.
Proprio ieri sera mio figlio mi ha regalato una t-shirt bianca con il muso di un gattone stiluzzato sul davanti. Adesso la indosso e penso al mio piccolino e al suo bel musetto.
Ti ringrazio di aver pensato a lui.
E abbraccio te e Pallina con affetto.

Mio Capitano ha detto...

Montanelli grande scrittore, ho letto decine si suoi libri, scriveva col cuore in mano.

Roberta ha detto...

ehi kai, il gattino sta bene, dato che purtroppo non ho un garage e mio fratello è allergico, quando l'altra sera alle due di notte ono tornata a casa, ho sentito il gattino strillare, sono corsa in giradino e c'era il gattone, l'ho cacciato con molta gentilezza (se mi conosci sai cosa signifca) e invece di dormire nel mio letto ho dormito sul dondolo nel caso in cui tornasse...e sono 2 giorn che il gattone non si vede e il micio è felice è contento...è un gatto troppo da ridere...anche mamma se ne è un pò innamorata :)

Kaishe ha detto...

Buongiorno a tutti...
E siamo di nuovo venerdì.
Speriamo in un bel fine settimana!

Anonimo ha detto...

Ciao Lì,
Chettedevodì, er Montanelli "Scrittoreggiornalista" ciaveva er preggio dèsse 'n toscano: senza peli sulla lingua e cor gusto defà 'ncazzà l'oggetto dell'articoli sui pijandolo pel culo coll'arte de sapè usa le parole ggiuste, nun spenneva 500 parole pen 'concetto che ne richiedeva 100, si te doveva mannà affanculo, too diceva e punto.
Quell'artri, iggiornalisti seri, te menaveno er torone attenti a scanzà emmerde pe nun se sporcà i mocassini de Ferragamo...
Ma la ggenerazzione de quelli che, comme a celebre statua de Indro assedè colla machinetta Lettera 22 è sparita, mò ciabbiamo sti ermafroditi come Giordano, o quaa specie de Dottor Spock albino de Belpietro, o'quaa faccia de portarotoli de carta da culo de Fede, e ssai quantartri....
Sì, montanelli era pure de destra, de quella che, 'n tempo de guera stava daa parte che nun se voleva arende, a Repubblica de Salò l'ha avuto tra i suoi ranghi, ma comme se fa addì che pèqquesto era peggio dell'arttri?
Chi non ha sbajato mai scaji a primma sercia.....
De certo mò se farebbe dee grasse risate.. maccepenzi na tavola rotonna cò Sartori, Montanelli,Travaglio,Scanzi,Corrias,Gomez,...e magari mettemoce pure Grillo addiascute de quer Cazzaro 'ntossicato afforza de pompasse l'ugello de papaverina e fà colazione cor Cialis e er Viagra?
V'abbraccio attutti.
Dazwo

NYY ha detto...

Buon venerdi ma sopratutto buon week end

STAIT ATÊNZ…

Questo, come ogni altro blog, è tutelato dalla legge 675 del 1996 (tutela della privacy), dall'estensione della suddetta avutasi con il Decreto Legislativo n° 196 del 30/06/2003 e dalle norme costituzionalmente garantite al nome, alla persona, all'immagine ed all'onore.
Quindi, se pensate di passare di qua per scrivere "spiritosaggini" a ruota libera, ve ne assumerete anche le eventuali conseguenze. Per parte mia, mi riterrò libera di intervenire se rileverò che si siano superati i limiti dettati dall'educazione e dal rispetto della dignità riconosciuta alle persone... TUTTE!
L'anonimato, evidentemente, non garantisce la copertura assoluta, poichè, eventualmente, la Polizia Postale può richiedere l'elenco degli IP che hanno effettuato l'ingresso al blog.
Sa ti va ben cussì bón… sennò piês par te!!! …tu pós ancje šindilâti: prat denant e selve daûr…

Stiamo insieme da...

Dicevi??? ^-^

37 grazie x 22 PREMI!!!

Sira degli Oedv Presiùs

Sira degli Oedv Presiùs
Grazie Cri!!!

Embè...

Embè...
Piuma nel Vento ringrazia OEdV!

Già! ... anche...

Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog!

Ma certo che NO!!!