sabato 6 giugno 2009

Pover'uomo!

Nel mentre si stava ipotizzando un incontro romano di amici virtuali, e si propendeva per un luogo sufficientemente capiente quale Piazza San Pietro... mi è ripassato per la mente un episodio.
Era di mercoledì. Più precisamente mercoledì 21 agosto 2002. E pioveva. A dirotto!
Dato che nel precedente mese di luglio mio figlio aveva dovuto rinunciare al programmato viaggio in Canada per la GMG (cause di forza maggiore delle quali ho già raccontato qui), avevamo deciso di partecipare al viaggio a Roma con i ragazzi delle Superiori della Parrocchia in qualità di animatori.
Tra le diverse tappe della settimana romana, seguendo un itinerario formativo che ricalcava le "Orme di Pietro", poteva mancare la partecipazione all'Udienza Generale del Santo Padre? Domanda inutile con risposta scontata: No!

Così quel giorno abbiamo noleggiato un pullman per andare a Castel Gandolfo dove il Pontefice si trovava, come da tradizione, per alcuni giorni.
Arrivati alle mure del Palazzo Pontificio veniamo incollonati verso l'ingresso. Solo che l'ingresso stesso era controllato e vi si accedeva a piccoli gruppetti. Fatto sta che anche il nostro gruppo (eravamo in 37) viene diviso ma, salvo 2 persone, riesce a ricompattarsi nel cortile interno.
Chi erano le 2 persone? Ovvia anche questa risposta: Una ero io.

Ed ero anche infastidita della cosa perchè non ero potuta rimanere con mio figlio che, proprio per le cause di forza maggiore citate all'inizio del post, volevo poter tener sempre d'occhio.
Onestamente quando il Santo Padre è apparso nel cortile, mi sono proprio scordata di ogni altra cosa che non fosse la sua persona e la percezione della vicinanza con lui.
In ogni modo alla fine dell'udienza ci siamo potuti riunire agli altri e, scmabiandoci le impressioni, abbiamo pure tentato il bliz di avvicinarci al Santo Padre (con poca fortuna).
Poi il Papa si è alzato dalla sua poltrona ed è rientrato, non senza aver strappato ancora un applauso ai presenti quando ha sollevato il bastone e lo ha "sventolato" per salutarci ancora una volta.

A quel punto la folla si è avviata verso le uscite. Noi compresi. Ed è successo il fattaccio...
Un addetto alla security mi si para davanti e mi fa: "Di là, signora", indicandomi un'uscita diversa da quella attraverso la quale i ragazzi del mio gruppo stavano passando.
"Senta un po' - gli faccio io con le mani sui fianchi e il mento puntato in su - a me non comanda nemmeno mio marito, figuriamoci lei!"
"Pover'uomo", mi risponde lui accennando un sorrisetto, che io colgo al volo e scoppio a ridere, subito imitata da lui.
"Sa, signora che qui ci sentiamo trasparenti - riprende lui - la gente ci guarda attraverso e ben pochi ci rivolgono la parola. Men che meno ci fanno una battuta. Posso baciarla?"
Insomma, ci siamo intrattenuti un po' a scherzare con lui e poi siamo risaliti sul pullman di ottimo umore. E l'episodio viene ancora ricordato quando qualcuno pretende di farmi fare qualcosa: "Senta un po'..."
Ma, per dirla proprio tutta, nel pomeriggio mi sono resa protagonista di un altro momento degno di Zelig.
Magari lo racconto un'altra volta.

21 commenti:

Dual ha detto...

Navigando tra i mari del web eccomi nel tuo blog!!Se cerchi risorse free per il tuo blog vieni a trovarci!!!
Buon w.e.

Mamit ha detto...

Ahhhh, come mi ci riconosco in quel senta un po' ....e le mani sui fianchi e il mento puntato in su.
Aggiungo anche il sopracciglio destro inarcato ...

aquila ha detto...

ahahahah....pensa che mentre voi eravate a roma io ero a panza all'aria sulla dell'epoca "ammiraglia Costa"

Gabry in blog Belella ha detto...

Quando ce vò ce vò....immagino lo stupore iniziale del pover'uomo...ahahah!!!

Un abbraccio Kaishe grazie per gli auguri e buona domenica!

Kaishe ha detto...

Buongiorno e BUON VOTO a tutti!

Ieri pomeriggio sono andata a votare menre infuriava un nubifragio assurdo, con grandine annessa.
Il seggio si raggiungeva solo dopo la risalita in un simil-fiume in piena e il guado selvaggio del cortile allagato.
Al rientro eravamo zuppi di pioggia e con le scarpe piene d'acqua.

Ma sarei uscita anche sotto i bombardamenti.

VOTARE è UN NOSTRO DIRITTO!
Ma, vista la situazione presente, VOTARE BENE è UN DOVERE!!!

Paola dei gatti ha detto...

ti ho mandsato delle foto: nemmeno la sottoscritta acceta ordini... saremo anachiche? un amico di mio nipoter sosstiene che io lo sono...

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiorno Kaishe e buon inizio di questa nuova settimana che ti auguro sia veramente splendida!!!

Kaishe ha detto...

Buongiorno e ottima settimana a tutti.
Tanto per non smentirmi, la comincio con un'emicrania che persiste da oltre una settimana...

NADIA ha detto...

HOLAAAAA!!! querida !!! :D

Carina la situazione, penso che se insisteva se l'ha sarebbe vista male!!! ahahahah!!!

Buona settimana a te amica mia!!!
besito!!!

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiorno Kaishe, spero che la tua emicrania abbia lasciato il suo posto e lo abbia concesso a soavi pensieri e sogni fantastici.
Un abbraccio e buona giornata!

Kaishe ha detto...

Gabri... se non ci fossi dovremmo inventarti!
Ieri sera i sogni erano incubi nei quali venivamo inseguiti da personaggi spaventosi, vestiti di nero e dotati di manganello e olio di ricino.
Mi spiego?
Li capitanava il personaggio che è stato chiamato a fare da Sindaco a questa città.

Però c'è il sole... c'è l'emicrania... sono al lavoro.
Insomma, tutto REGOLARE.
Dunque, BUONGIORNO!!!

Wil ha detto...

Ciao Kaishe ... ti ringrazio per avermi dirottato sul blog di "Concreto" ... sul "ce l'hanno nel dna il fare le badanti" o qualcosa del genere ho avuto un attimo di mancamento!

A parte questo (come siamo messi?), ho visto che qualche tempo fa in un post hai inserito un bottone "mostra o leggi tutto", in modo da dividere il post in 2 parti.

Hai un codice html per questo? Se è troppo lungo lascia perdere, se è solo una riga da inserire nel post fammi sapere!

Grazie mille, buonagiornata a tutti.

nonleggerlo@gmail.com (puoi risp eventualmente anche sul tuo blog, ho messo la spunta ai commenti)

Kaishe ha detto...

Eccomi Will... ti ho inviato via mail.
Quanto a "certi" blog, l'argomento della ragazza che non poteva sostenere gli esami mi aveva già colpita.
Poi vederla "trattata" nei termini che hai letto anche tu mi ha davvero nauseata.
E la frase relativa alla presunzione di qualificarli come "servi secondo il DNA" mi ha davvero infastidita...
E' un modo di pensare gretto, ingiusto e incivile che qualifica chi lo esprime.
E, purtroppo, include nella qualifica molte molte persone... troppe!
Non ci aspettano bei tempi.

Paola dei gatti ha detto...

che te ne pare della nidiata?

Kaishe ha detto...

Direi che i due gemellini sono un incanto... e il fratellino che occhieggia da sotto l'amaca è davvero bello.
Se non fosse che Scodacjut è Scodacjut, direi che i tigrati scuri sono i più belli.
E sono mici fortunati... come tutti i nostri pelosetti che vivono un'esperienza d'amore che tutti meriterebbero ma non tutti possono avere.
Un abbraccio a te, carissima Paola!

angie ha detto...

Kai, perdona la franchezza, ma ce l'hai con me per qualcosa per caso? Non rispondi mai ai miei saluti, neanche un misero cenno...

balua ha detto...

.. Ciao Licia! Se avevi chiamato chi l'ha visto, non sono sparita.. I tre giorni di seggi mi hanno devastata e con il nuovo lavoro ci metto un po' ad ingranare..

.. però ci sono eh??

Ciao a tutti!!

Kaishe ha detto...

Riemergo dalle nebbie di un'altra giornata pesante...

Niente "Chi l'ha visto", Balua. Anche perchè sono cambiati di molto anche i miei ritmi e quindi talvolta sparisco pure io, anche dal mio blog.

Un po' di stupore x la domanda di Angie, invece.
A parte il commento sul post dedicato alla vicenda di Momore e la mia voglia di stare in ritiro con i miei pensieri, non ricordo nemmeno quando ci siamo incontrate. Una volta da Astrosio, e i saluti non sono stati contemporanei ma in entrambe le direzioni.

Ma è passato certo più di un mese ... Tempo nel quale mi sono abituata a non trovare più commenti di molte persone senza che ciò mi stupisse. Alla fine si impara sempre qualcosa di nuovo.

E con questo... dato che si prepara l'ennesimo temporale, spengo e vado a dormire.

Buonanotte!

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiorno Kaishe, pare che non ci sia mai fine al peggio, hai proprio detto giusto falciati e martellati.

Un abbraccio e buonagiornata!

Viviana B. ha detto...

Ciao Kai! E' da un sacco che non ci sentiamo, anche perchè il mio pc è defunto... quindi non sto a dilungarmi su quale pc sto usando ora per scriverti! :-)
Mi servirebbe con una certa urgenza il tuo indirizzo di casa o comunque un indirizzo postale al quale dovrei inviarti una lettera.
Fammi sapere presto, per favore!
Scrivimelo qui.
Mille grazie ed un bacione graaaaaande graaaaaaande!

Viviana B. (La Marmotta)

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

STAIT ATÊNZ…

Questo, come ogni altro blog, è tutelato dalla legge 675 del 1996 (tutela della privacy), dall'estensione della suddetta avutasi con il Decreto Legislativo n° 196 del 30/06/2003 e dalle norme costituzionalmente garantite al nome, alla persona, all'immagine ed all'onore.
Quindi, se pensate di passare di qua per scrivere "spiritosaggini" a ruota libera, ve ne assumerete anche le eventuali conseguenze. Per parte mia, mi riterrò libera di intervenire se rileverò che si siano superati i limiti dettati dall'educazione e dal rispetto della dignità riconosciuta alle persone... TUTTE!
L'anonimato, evidentemente, non garantisce la copertura assoluta, poichè, eventualmente, la Polizia Postale può richiedere l'elenco degli IP che hanno effettuato l'ingresso al blog.
Sa ti va ben cussì bón… sennò piês par te!!! …tu pós ancje šindilâti: prat denant e selve daûr…

Stiamo insieme da...

Dicevi??? ^-^

37 grazie x 22 PREMI!!!

Sira degli Oedv Presiùs

Sira degli Oedv Presiùs
Grazie Cri!!!

Embè...

Embè...
Piuma nel Vento ringrazia OEdV!

Già! ... anche...

Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog!

Ma certo che NO!!!