venerdì 10 aprile 2009

Aspettando il mattino di Pasqua...

Da ieri sera, quando, al termine della solenne celebrazione della S.Messa "In Coena Domini" con il trasferimento dell'Eucarestia nell'Altare della Reposizione, i Sacerdoti hanno fatto memoria dell'estrema umiliazione inflitta a Nostro Signore con la privazione delle vesti, spogliando gli altari mentre cantavano "Diviserunt sibi vestimenta mea et super vestem meam miserunt sortem", la Chiesa invita i Fedeli a rimanere in silenzio, quasi a trattenere il respiro davanti alla Passione e alla morte del Salvatore.
In questa Settimana Santa, abbiamo anche altri motivi per trattenere il respiro... e le lacrime.
Oppure per lasciarle scorrere, ma non per dichiarare la nostra sconfitta, la nostra disperazione, la nostra resa davanti al male e alla morte.
Bensì per lasciar trasparire il dolore per le vite che, per il nostro modo di pensare, erano ancora incompiute e che l'evento catastrofico del sisma ha interrotto.
Consapevoli, però, che anche per loro ci sarà il "mattino di Pasqua".
Unico evento capace di dare senso agli affanni della vita.

14 commenti:

NADIA ha detto...

hola Licia mi stringo con te nel ricordo di tante vite che non ci sono più...un abbraccio!!!!

Paolo ha detto...

Sappiamo che la Croce ha "collocazione provvisoria"… BUONA PASQUA!

Balua ha detto...

.. non ci si spiega come i grandi cataclismi degli ultimi anni accadano sotto le festività..
.. pensiamo agli tsunami..

Un abbraccio e vi inviterei a firmare la petizione
http://www.firmiamo.it/abruzzofuturo

Serena pasqua a tutti.

luigi vidoni ha detto...

La "spogliazione" degli altari dopo il "banchetto" della Cena e la "sosta adorante" davanti Colui che si è fatto "Pane" per annullare in sé tutto il vuoto che si sperimenta nella precarietà dell'esistenza, mi portano ad allargare il cuore nella Sua misura...
ed accogliere in me e in noi, come ne siamo capaci, il dolore che ci circonda, senza paura di sporcarci o di comprometterci...

PAOLA ha detto...

La mestizia di questo Venerdì Santo si respira con l'aria ed è impossibile non esserne sopraffatti.
Un bacio Kai.

Mamit ha detto...

Oggi, durante la celebrazione dei funerali, ho avuto la sensazione che la Croce fosse vicina ad ogni bara, presenza tacita e sofferente, riepilogo di tutte le morti e speranza di ogni resurrezione.

Buona Pasqua, anche nel ricordo di chi non c'è più.

jack ha detto...

Non ci resta solo che meditare e sperare che catastrofi del genere non succedano più.Per il resto auguro una serena Pasqua a tutti,ad ogni modo non bisogna abbattersi anche se l'amarezza di questo evento rimane impressa a ciascuno di noi.
Ciao Kaishe,a presto.

Gabry in blog Belella ha detto...

Oggi è stato un Venerdì Santo carico di emozioni per le celebrazioni del triduo pasquale ma anche per l'ultimo saluto alle persone che hanno perso la vita sotto le macerie del terremoto.

Auguri Kaishe per questa Pasqua un pò triste con la speranza che possa essere una vera rinascita specialmente per i terremotati abruzzesi.

Il Massimo ha detto...

Mi associo al cordoglio comune per chi è stato così gravemente colpito da un'immane catastrofe.
Aguri di una Santa Pasqua a te, ai tuoi cari ed a tutti i tuoi lettori.

stella ha detto...

Grazie dei tuoi post, Kais.
Serena Pasqua...

Paola dei gatti ha detto...

sto traducendo rutilio namanziano...poi ripasso ... se non crollo addormrntata sulla tastiera!

per la prossima settimana il vet mi ha inviato un "pezzo" esilarante come al solito... e vero!

il monticiano ha detto...

Un saluto, tanti auguri pasquali.

Gabry in blog Belella ha detto...

Serena Pasqua Kaishe...un abbraccio!

Mibemolle ha detto...

L-Għid it-tajjeb!!!

Chevuol dire banalmente buona PAsqua, ma buona Pasqua lo scrivono un po' tutti :D:D:D:D:D:

STAIT ATÊNZ…

Questo, come ogni altro blog, è tutelato dalla legge 675 del 1996 (tutela della privacy), dall'estensione della suddetta avutasi con il Decreto Legislativo n° 196 del 30/06/2003 e dalle norme costituzionalmente garantite al nome, alla persona, all'immagine ed all'onore.
Quindi, se pensate di passare di qua per scrivere "spiritosaggini" a ruota libera, ve ne assumerete anche le eventuali conseguenze. Per parte mia, mi riterrò libera di intervenire se rileverò che si siano superati i limiti dettati dall'educazione e dal rispetto della dignità riconosciuta alle persone... TUTTE!
L'anonimato, evidentemente, non garantisce la copertura assoluta, poichè, eventualmente, la Polizia Postale può richiedere l'elenco degli IP che hanno effettuato l'ingresso al blog.
Sa ti va ben cussì bón… sennò piês par te!!! …tu pós ancje šindilâti: prat denant e selve daûr…

Stiamo insieme da...

Dicevi??? ^-^

37 grazie x 22 PREMI!!!

Sira degli Oedv Presiùs

Sira degli Oedv Presiùs
Grazie Cri!!!

Embè...

Embè...
Piuma nel Vento ringrazia OEdV!

Già! ... anche...

Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog!

Ma certo che NO!!!