lunedì 12 ottobre 2009

L'esperienza insegna.

Forse!
Di sicuro lascia cicatrici.
Il lavoro che resta da fare è far sì che se ne esca arricchiti, perchè non è propriamente scontato che dalle sofferenze escano persone migliori.
Comunque, sono qui.
Consapevole che molte volte l'istinto mi aveva suggerito giusto e ancor più che il mondo paradisiaco nel quale, talvolta, ci pare di vivere è un'utopia.
Irrinunciabile.
Quanto al resto, la cronaca è stata particolarmente stimolante, questa settimana appena trascorsa.
Ma, non avendo velleità giornalistiche, l'ho lasciata scorrere senza attingere nulla.
Al massimo una certezza.
Non sono bella e se mai dimostrassi di essere intelligente dovrebbe essere verso gli altri e non verso me stessa.
Ad ogni modo, una delle cose delle quali sono assolutamente certa è di non appartenere alla categoria delle "disponibili".
Come donna, anzi, mi stupisco che ancora ci siano altre donne che continuano a difendere certi infimi omuncoli.
Questo è il vero stupro che subiamo da sempre.
E ce lo infliggiamo noi stesse...
... chè del resto se viene da figuri come "er meno", poco ci può tangere.
Al massimo può provocarci a partecipare al giochino del "più che".
Più alto che giusto.
Più conquistatore che onesto.
Più stimato che chiamato a rispondere dei suoi atti.
Più fedele ai principi cattolici che circondato da burattini plaudenti.
Più unto del Signore che voluto proprio da tutti gli italiani.


15 commenti:

NYY ha detto...

Buongiorno, di solito si da la colpa al sistema, ma effettivamante il sistema e' cosi solo perche' molti/molte lo usano per secondi Fini, a no scusa per Silvio e Fini :-)

Kaishe ha detto...

Bentrovato Luca... in forma oggi, eh?!?

Mamit ha detto...

Sugli ultimi (ma solo in ordine di tempo) accadimenti, gravissimi come molti altri e capaci solo di aumentare lo schifo di una parte di italiani e l'ammirazione di un'altra parte, sono stati versati fiumi di inchiostro.
Ho letto dovunque una specie di refrain" Berlusconi sta agonizzando e questi sono gli ultimi colpi di coda". Mi sembra una pietosa bugia che ci raccontiamo per sopravvivere, per sperare di essere veramente alla frutta, per non lasciar cadere le braccia. Perchè, a mio sentire, anche se il puttaniere nazionale prima o poi dovrà arrendersi alle leggi di madre-natura, almeno a quelle, gli sopravviverà una "cultura" che ha trovato in lui il massimo insegnante. La cultura del più furbo, del più disonesto, del più arrogante, del più cinico, del più protervo.
E mi chiedo quanti anni ci vorranno per tornare ad un Paese normale, per recuperare ciò che è stato depauperato, per ristabilire condotte civili.
Sono i danni incalcolabili che ha già prodotto a darmi rabbia e amarezza; è la rassegnazione di tanta brava gente a farmi paura, non meno dell'adulazione di tanta altra che osanna all'imperatore.

Balua ha detto...

bentornata

PAOLA ha detto...

Ciao Licia, ben ritrovata.

il monticiano ha detto...

Il fatto è cara Ciciornia che questo soggetto - e lo dico rabbrividendo - sta somigliando sempre di più al benito di piuazzale Loreto.
Se hai tempo, non solo te ma anche chi ti commenta, vai su Wikipedia, clicca su Giacomo Matteotti e poi leggi il discorso che l'allora duce fece alla Camera quando fu accusato dell'omicidio.
Sempre che non sia stato già letto.

Viviana B. ha detto...

Da due settimane mi hanno cambiato d'ufficio. Sono diventata segretaria di direzione, mentre chi c'era prima è stata spostata - provvisoriamente - ad un altro ufficio. Si tratta di una ragazza estremamente carina, decisamente spigliata ed estroversa. Peccato che non prendesse nota delle telefonate, non inserisse gli appuntamenti in agenda e non avesse la benchè minima idea di cosa fosse un archivio... Ma per certi maschi evidentemente questi son dettagli.
Finchè qualcuno non fà notare loro che per abbellire l'ufficio bastano un quadro ed una bella pianta, mentre per far la segretaria... ci vuole una segretaria! Cessetta, magari, ma dotata di cervello funzionante e capacità professionali.
Beh, un abbraccio grande, intanto. Con un po' (tanta!) amarezza.

Kaishe ha detto...

Non voletemene se rispondo a Vivi dando l'impressione che trascuri gli altri...
Carissima collega segretaria di direzione, il mio ex capo qunado mi ha scelta ricordo che mi ha detto:
Non mi interessa una che sculetta in minigonna e si presenta perfetta come una bambola di porcellana. Preferisco una donna che abbia serietà per il lavoro, intelligenza per le chiacchiere nelle pause, brio con i visitatori, riservatezza con i colleghi e moralità nella sua vita personale da proiettare anche sul lavoro.
E da quel momento sono stata orgogliosa di essere stata scelta...
Buon lavoro!!!

Mamit ha detto...

Quel discorso fu, di fatto, l'inizio del fascismo.
Possibile che la Storia non insegni mai nulla? e che come talpe cieche si torni a fare e a lasciar fare gli stessi errori???

aquila ha detto...

ciao mami i soi apene tornada a cjasa, stravolte...sfinite e cun V ca mi ha apene dit che mi regale una statuute di san non mi impensi cui plui famos come statue di berlusconi.
Al sta par scata il divorzi....
Ecco mami i soi talmenti strache chi no soi nancje in grat di tabaia italian...fai un tic tu...

si sintin adore....
un abbraccio

stella ha detto...

Ciao Kais, bentornata!

Gabry in blog Belella ha detto...

Che piacere ritrovarti Kaishe, anche se ti leggo ancora amareggiata per quello che sta succedendo nella nostra bella Italia..... purtroppo continuiamo a constatare che la storia non ci ha insegnato nulla e continuiamo a fare gli stessi errori se non peggiori.

Un abbraccio e buona giornata!

Gabry in blog Belella ha detto...

Anche qui da noi stamattina è arrivato il freddo... quello che fa fare proprio brrrrrrrrrrr!!!!!

Un abbraccio caloroso!

NADIA ha detto...

Holaaaaaaaaaaaaaaaaa
bentornata magari poi se vuoi mi spiegherai che è successo anche se tra le righe credo di aver capito.....
dell'infimo in oggetto che dire più di quello fa da solo che è più stupido degli stupidi.......
le sue insane parole mi toccano fino ad un certo punto perchè le parole si pesano sempre dalla bocca da cui econo e visto che la sua è una fogna mi scivolano addosso ....
un abbraccio!!!
hasta siempre!!!

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiorno!

STAIT ATÊNZ…

Questo, come ogni altro blog, è tutelato dalla legge 675 del 1996 (tutela della privacy), dall'estensione della suddetta avutasi con il Decreto Legislativo n° 196 del 30/06/2003 e dalle norme costituzionalmente garantite al nome, alla persona, all'immagine ed all'onore.
Quindi, se pensate di passare di qua per scrivere "spiritosaggini" a ruota libera, ve ne assumerete anche le eventuali conseguenze. Per parte mia, mi riterrò libera di intervenire se rileverò che si siano superati i limiti dettati dall'educazione e dal rispetto della dignità riconosciuta alle persone... TUTTE!
L'anonimato, evidentemente, non garantisce la copertura assoluta, poichè, eventualmente, la Polizia Postale può richiedere l'elenco degli IP che hanno effettuato l'ingresso al blog.
Sa ti va ben cussì bón… sennò piês par te!!! …tu pós ancje šindilâti: prat denant e selve daûr…

Stiamo insieme da...

Dicevi??? ^-^

37 grazie x 22 PREMI!!!

Sira degli Oedv Presiùs

Sira degli Oedv Presiùs
Grazie Cri!!!

Embè...

Embè...
Piuma nel Vento ringrazia OEdV!

Già! ... anche...

Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog!

Ma certo che NO!!!