domenica 13 febbraio 2011

Ora!!!

Avete presente quelle giornate uggiose che ti ispirano un solo pensiero: quanto sto bene a casetta...?
Stamattina mi sono svegliata un po' così e, dopo aver guardato fuori dalla finestra, questa idea ha cominciato a monopolizzare ogni mio pensiero.

Sì, lo so! - ero pronta a giustificarmi - ho anche preparato un cartellone ma, visto che pioviggina, è improbabile che lo possa esporre e quindi potrei anche starmene tranquilla tra il divano e la sedia.
Un'occhiata ai mici di casa mi confermava che anche loro avevano maturato la mia stessa convinzione, giungendo alla medesima conclusione: stiamocene al calduccio, va'.
Intanto però diamo un senso alla giornata festiva e andiamo alla S.Messa e poi prenderemo una decisione - temporeggiavo mentre i risultati di un meschino conteggio suggerivano che una su, una giù, non faceva nessuna differenza.
Invece la differenza, anche oggi, l'ha fatta la Parola che mi ha sorpresa per la sua "adesione" alla realtà.
Infatti, il Vangelo di oggi dopo aver articolato la rivoluzione che Gesù Cristo portava, anche alla Legge del suo tempo, concludeva così:
«Avete anche inteso che fu detto agli antichi: “Non giurerai il falso, ma adempirai verso il Signore i tuoi giuramenti”. Ma io vi dico: non giurate affatto, né per il cielo, perché è il trono di Dio, né per la terra, perché è lo sgabello dei suoi piedi, né per Gerusalemme, perché è la città del grande Re. Non giurare neppure per la tua testa, perché non hai il potere di rendere bianco o nero un solo capello. Sia invece il vostro parlare: “sì, sì”, “no, no”...».
Mancava solo che nel testo ci fosse anche una domanda, per confermarmi nelle mie idee: Se non ora, quando?
Ma la Parola non ha bisogno di essere contestualizzata. Perchè ciò che dice è già sufficiente.
OK... si va!
Con la sciarpa bianca d'ordinanza, il cartellone arrotolato, il basco in testa e l'ombrello in mano...
E' stato un pomeriggio esaltante...
Appena arrivata sulla piazza ho srotolato e "indossato" il mio slogan cartaceo e subito mi è stato chiesto da più parti se acconsentivo ad essere fotografata mentre le organizzatrici mi hanno arruolata per leggere uno dei contributi che venivano proposti ai presenti.
Ho scelto un estratto della lettera cge Giulia Bongiorno ha scritto a "La Repubblica" questo ultiimo 21 gennaio: Noi donne calpestate non possiamo tacere.
Nel corso della manifestazione sono intervenute alcune ragazze.
Voglio riportare le loro parole, per quanto mi ricordo, senza edulcorarle perchè certe volte l'espressione colorita fatica a trovare un sinonimo che la rappresenti fedelmente...

Ho 17 anni e potrei essere vostra sorella, vostra figlia, vostra nipote.
Ho 17 anni e potrei essere una delle ragazze delle feste di Arcore.
Ho 17 anni e vado al liceo. Il mio sogno non è di farmi mettere le mani da un vecchio porco.
Il mio sogno è poter intraprendere un percorso di studi e poterlo portare a termine.
Fate che io possa realizzare i miei sogni nel mio Paese...

Sono una studentessa universitaria e studio in Austria.
Pensavo che dire di essere italiana fosse l'occasione per essere riconosciuta come figlia di un Paese che ha tanto dato all'arte e alla cultura.
Invece, da qualche tempo, dire di essere italiana significa sentire una sequela di battute sulle puttanate di un vecchio libidinoso...

Non credo di essere l'unica fra le presenti che si può dire anche credente
Stamattina alla S.Messa sono stata orgogliosa di far parte della Chiesa.
All'omelia il nostro parroco non ha avuto timore di chiamare le cose con il proprio nome e nemmeno di fare nomi ben precisi.
Anche questo ci conforta.

In uno degli interventi, una delle organizzatrici ha richiamato la piazza a non considerare la manifestazione solo come un moto popolare contro Berlusconi. Perchè lui è solo un prodotto...
Non son d'accordo!
Lui in realtà è il produttore.
E certamente le sue televisioni hanno preparato il terreno perchè questo svilimento della legalità e questa svendita dei valori potessero attecchire.
Lui è il produttore, il regista e il proprietario della rappresentazione che tanti figuranti senza altro merito che quello della propensione all'inchino stanno mettendo in scena a beneficio (parola certo poco calzante al risultato) dei fedeli telespettatori, all'occorrenza altrattanto fedeli elettori.
Qualcuno mi ha detto che non sarà la piazza a farlo dimettere. Nè la politica nè la magistratura...
Beh, non lo trovo un motivo sufficiente per zittirmi e non dire ciò in cui credo!


E sono orgogliosa di esserci stata oggi.










Se non ora, quando?












23 commenti:

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

bravaaaaaaaaaaaaaaa!!!
Io ero a Lecco ed anche da me piovviginava..ed invece ho pensato :
"ma quarda quello che prega pure il padre eterno per far sì che piova...per evitare tanta gente"
invece nooooo...eravamo in tantissime!!!
A giorni inserisco anche io qualche foto.
ciaooo

Lara ha detto...

Brava Kaishe, anzi bravissima!!!
Nessun giornale, né - figurarsi - nessun canale televisivo, avrebbe relazionato così umanamente e nei dettagli, come hai saputo fare tu.
Grazie e un abbraccio,
Lara

Luigina ha detto...

Bravissima e bellissima con quel cartello. Altro che 4 gatti radical chic come ha detto la Gelmini anche noi eravamo tante e per 2 giorni

Gabry ha detto...

Buongiorno Kaishe, dal tuo resoconto e dalle immagini vedo che anche li da te la manifestazione è riuscita.
Speriamo che questa sia la volta buona affinchè cambi veramente qualcosa nel nostro Paese.

Un abbraccio!

riri ha detto...

Ciao cara, vedo con gran piacere che anche lì è stata una bellissima manifestazione, con grande signorilità e compostezza. Qui a Torino si diceva fossimo più di 100.000, un pomeriggio coinvolgente, noi abbiamo fatto un video sull'Isola, ero troppo stanca per scrivere, ci sono state testimonianze di tantissime donne ed è stato bello vedere tanta gente unita per un'Italia migliore.
Un bacio

Kaishe ha detto...

Buongiorno carissime...
Stamattina ho ricevuto un sms: Sei sul Messaggero...
Se lo avessi saputo mi sarei tirata a lucido. Magari mi invitavano a qualche "innocente festicciola".
Hi hi hi hi hi hi hi hi hi hi hi hi
Vi auguro una bellissima giornata radical chic.

zicin ha detto...

Buon dì Kaishe,
hai scritto un bellissimo post e concordo in tutto con te.
E' importante dire la propria opinione, al di là dei risultati, perchè tante gocce fanno l'oceano ed ieri eravamo un oceano
Che bello!!!
W le donne
Complimenti per la pubblicazione sul Messaggero
Un bacio
Un bacio

Stella ha detto...

Kais, sei stata strepitosa...a messa sei stata illuminata...e quanto sei bella!

CloseTheDoor ha detto...

Anche io =)

Grazie della frase della studentessa in Austria

Luigina ha detto...

Mandami il link del Messaggero dove ti han detto che ci sei

Mamit ha detto...

Ma ci credi che sto litigando su FB con una che dice "sì vabbè, però se le donne non hanno una coscienza quotidiana e personale, questi raduni non servono a niente!"
Penso che sia la Gelmini sotto mentito nick! Ieri è stato favoloso, ero carica come una balestra e non solo io :-)))))

p.s. il piede va bene, ma oggi potrebbe fare quel che vuole, non è riuscito a sabotarmi.

Max C ha detto...

Bel post !!
Bello Bello Bello....e dico era ora per la manifestazione e sono orgoglioso che tu ci sia stata.

Ps...ieri il commento al vangelo pubblicato sul foglio domenicale era il mio....brano bellissimo e che ho cercato di caricare di analogie con il mondo d'oggi. Se lo vuoi te lo invio. Non lo pubblico per umiltà.
Forse qualcosa sta cambiando, anche nella chiesa si stanno rendendo conto di come vanno le cose. Non è mai troppo tardi.

lasettimaonda ha detto...

Brava Kaishe, grazie per esserci andata.Syl

Anonimo ha detto...

e' come nel film The truman show.
bisogna rompere quel muro, altrementi tutta la realtà diventa show.
grazie
ciaoooooooooooooo
luisa
PS: CHIEDIAMO AIUTO ALLA S. VERGINE

Paola dei gatti ha detto...

una cosa impressionante ma chi vede solo le sue televisioni e legge solo i suoi giornali è convinto che si tratti di 4 gatti pagati dall'ooposizione: questa marttina mentre ero in veranda ho sentito qualcuno che passava in strada dire prorio questo: saranno state 500 persone a dir tanto PAGATE dall'opposizione sono sbottata in un "veramente chi paga è un altro" ma o hanno finto di non sentire oppure non hanno sentito(possibilissimo) per i latrati di ofelia e chou da questa parte della strada e quelli di cluno e bulla dall'altra parte

Stella ha detto...

Sei la cinquecentesima mia lettrice fissa...e non lo sapevamo...Baci e ritira il mio pensierino per te, carissima amica combattiva...

Viviana B. ha detto...

Bravissimaaaaaa!!!! E' un piacere tornare qui, dopo tanto (troppo, lo so, lo so...) tempo e leggere queste cose! Bravissima Kai!
Un abbraccio grande te l'avrei dato comunque, ma ce ne aggiungo un secondo pieno zeppo di stima!

riri ha detto...

Solo un saluto, poi vado a vederti...hai catturato la stampa:-)
Mitica K. un bacio.

PAOLA D ha detto...

Acc.... son due giorni che provo a commentare e non ci riuscivo!!
Ma 'ndo stai sul Messaggero che ti andiamo a cercare!!!
E lo sventoleremo e diremo (ben orgogliosi) "Noi la conosciamoooo" ai quattro venti.
Un bacio.

Kaishe ha detto...

Vi prego no!
A parte il fatto che sul Messaggero ci sta pure una certa sciarpa ricevuta in REGALO... la mia fotogenia è ben nota e, adesso, offerta al pubblico ludibrio.
Cmq la foto è abbastanza simile a quella che ho postato qui.
Ce ne potrebbe essere una anche sul sito di "Repubblica" perchè così mi disse un tipo che mi fece uno scatto.
Ma, entrambe, non meritano ricerche nè navigazioni.

Anna ha detto...

Sei troppo modesta... ma anche questo come tutto il resto ti fa onore. Sei veramente una donna speciale... ed avrei intensamente voluto essere lì con te, con tutte le donne, o almeno con quelle di Pisa che sono state veramente tantissime. Purtroppo invece ho dovuto recarmi al lavoro, emergenza alla quale non ho potuto sottrarmi. Ma col cuore ero con tutte le donne italiane, e sono felice di com'è andata.

Il tuo cartello è come te: originale ed intelligente :))

Gabry ha detto...

Vedo che hai aggiunto nuove immagini e leggo che ti hanno immortalata, in questa giornata,anche su repubblica.... evvai!!!
Un abbraccio Kaishe!

viola ha detto...

Grande, grandissima ! E' stata una splendida giornata la tua, la Messa con la Parola e poi l'azione.. Non dobbiamo zittirci mai, è importante continuare così
:)

STAIT ATÊNZ…

Questo, come ogni altro blog, è tutelato dalla legge 675 del 1996 (tutela della privacy), dall'estensione della suddetta avutasi con il Decreto Legislativo n° 196 del 30/06/2003 e dalle norme costituzionalmente garantite al nome, alla persona, all'immagine ed all'onore.
Quindi, se pensate di passare di qua per scrivere "spiritosaggini" a ruota libera, ve ne assumerete anche le eventuali conseguenze. Per parte mia, mi riterrò libera di intervenire se rileverò che si siano superati i limiti dettati dall'educazione e dal rispetto della dignità riconosciuta alle persone... TUTTE!
L'anonimato, evidentemente, non garantisce la copertura assoluta, poichè, eventualmente, la Polizia Postale può richiedere l'elenco degli IP che hanno effettuato l'ingresso al blog.
Sa ti va ben cussì bón… sennò piês par te!!! …tu pós ancje šindilâti: prat denant e selve daûr…

Stiamo insieme da...

Dicevi??? ^-^

37 grazie x 22 PREMI!!!

Sira degli Oedv Presiùs

Sira degli Oedv Presiùs
Grazie Cri!!!

Embè...

Embè...
Piuma nel Vento ringrazia OEdV!

Già! ... anche...

Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog!

Ma certo che NO!!!