mercoledì 5 novembre 2008

Yes, Obama did!

"Votando Obama avremo la garanzia che ogni americano, dal nord al sud, dall'est all'ovest, giovane o vecchio, avrà una qualità dell'assistenza sanitaria come un diritto fondamentale e non come un privilegio. C'è una nuova ondata di sfide che ci aspetta e se prenderemo la direzione giusta raggiungeremo la nostra destinazione: non una semplice vittoria per il nostro partito, ma il rinnovamento della nostra nazione. A novembre la torcia sarà passata ad una nuova generazione di americani."

Ho seguito questa campagna presidenziale come non facevo da decenni. Questo volta, però, il Partito Democratico proponeva due candidature che sono espressione di due minoranze: Barack Hussein Obama a rappresentare la gente di colore e Hillary Rodham Clinton a rappresentare le donne. Per entrambi la possibilità di una prima volta.

Mentre seguivo, dunque, prima le primarie per designare il candidato e poi la campagna presidenziale vera e propria, ripensavo a coloro che per me incarnano il "sogno americano" più di chiunque altro... con il risvolto di una sorta di tormento continuo che vela di tragedia questo sogno impedendo la sua piena realizzazione: la famiglia Kennedy. In particolare Bob, come ho già più volte detto.
Per lui la campagna elettorale si interruppe drammaticamente nella hall dell'Ambassador Hotel di Los Angeles. Per chi lo ha amato, per certi versi, è continuata questi ultimi mesi...
Quando, solo 4 mesi prima di essere assassinato e dunque in piena corsa alla Casa Bianca, gli arrivò la notizia dell'uccisione di Martin Luther King, Bob tenne un discorso nel corso del quale citò il poeta greco Eschilo.

Ho voluto cercarlo stamattina...
“Anche mentre dormiamo, il dolore che non riesce a dimenticare cade goccia a goccia sul nostro cuore, fino a quando, pur nella nostra disperazione e persino contro la nostra volontà, la saggezza prevale attraverso la grazia di Dio”.

...
“Dedichiamoci a perseguire quello che i greci scrissero tanti anni fa: domare la natura selvaggia dell'uomo e rendere gentile la vita in questo nostro mondo”.

Le cronache raccontano che solo nella città nella quale tenne questo discorso, non ci furono rivolte e scontri conseguenti all'uccisione del Reverendo che aveva raccolto tutta la popolazione di colore attorno al suo "J have a dream"...
Bob incarnava la forza di saper dare speranza. La forza di far sognare.
Speriamo che questo risveglio del sogno oggi, possa contagiare tutto il mondo...




You may say I'm a dreamer
but I'm not the only one
I hope someday you'll join us
and the world will be as one...


P.S.1: le parole introduttive sono state pronunciate dal senatore Ted Kennedy nella cerimonia dell'inconorazione di Barack Obama a candidato alle presidenziali americane, a Denver in Colorado.
P.S.2: cercando una foto che mettesse in relazione Obama con Robert Kennedy e non piuttosto con John, ho trovato il ritaglio di giornale che ho inserito nel testo. Che dire?
Stupore non è la parola che esprime tutto quello che ho pensato... sul contenuto mi pare che "profezia" sia appropriata.
P.S.3: mi piace postare, in coda alle mie considerazioni, un commento di Winter:
antonella said...
KAY!
YES WE CAN!!!!
...vedremo che succede, c'e' sicuramente maggiore speranza che con Bush...
November 6, 2008 7:42 AM

47 commenti:

aquila ha detto...

ciao mami passo al volo....sottoscrivo SPERIAMO CHE QUESTO RISVEGLIO DEL SOGNO OGGI,NON POSSA CONTAGIARE TUTTO IL MONDO....magari le cose prendessere una sacro santa buona piega.....

cmq si scrive I HAVE A DREAM....

incrocia le dita x me ...

un bacio

Kaishe ha detto...

La'... sveglia!
Come si scrive è proprio come è scritto...

Non è che sotto sotto tifavi Mc Cain?

Ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha

Anonimo ha detto...

secondaaaaaa

Kaishe ha detto...

Ho capito... tu dici nella canzone "Imagine" di John Lennon.
Guardsa che dice "J am a dreamer"... Io sono un sognatore.
Invece la citazione da M.L.King sopra è quella che è già scritta giusta...

Kaishe ha detto...

Ciao Linda...

Anonimo ha detto...

l'errore è nella J...deve essere una I

aquila ha detto...

boh ok non discuto....e cmq si sotto sotto speravo in Mc quello li....

















ma figuratiiiiii

Kaishe ha detto...

Ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha ha

La stessa mente inarrivabile che ha dato a chi non la pensa come lui del "Cretino in mala fede" ha prodotto un'altra perla che gioverà molto ai nostri rapporti con gli USA...

Una faccia che dice quanta evoluzione debbano ancora fare certi uomini per allontanarsi dai primati...

aquila ha detto...

se va beh parlare di lui come mente...ossignor è quasi paragonabile alla bestemmia.....che diamine se lui ha una mente io divento papa....

e siccome questo è un dato impossibile è impossibile che lui abbia una mente e se ce l'ha bisogna collegarlo alla presa usb così magari finisce di dire ca...te

Calogero Parlapiano ha detto...

in America si sogna, in Italia si sogna il quando potremo cominciare a sognare... siamo indietro e non ci rimane che sperare che tutto non passi invano. ciao!!!!

fox05 ha detto...

buongiorno

sta mattina mi sono alzata e quando ho acceso la tv e ho visto il bel faccione di Obama sono stata troppo contenta....

..poi ho asoltato il discorso e mi sono commossa....

io credo che lui potrà essere la svolta..per tutti.

ciao zia anche se non passo quasi pià sappi che ti voglio bene e ti penso sempre!!!!

Gabry in blog Belella ha detto...

Finalmente è arrivata la svolta! E' una realtà che ancora esistono persone che credono che sia possibile invertire la rotta. Quando stamattina ho salutato la vittoria dell'uomo che ha superato le frontiere della razza e infervorato le masse con la sua energia positiva, non nascondo che mi sono commossa.
Questa è la conferma che il sogno americano ora è una realtà
Spero solo che adesso non si faccia travolgere dal potere e mantenga tutte le promesse fatte alla sua nazione.

Un saluto Kaishe e buona serata.

Kaishe ha detto...

Gabry cara, ho ancora gli occhi bagnati...
Vedere Obama e la sua famiglia prima, e tutti i suoi parenti poi, salire sul palco mi ha fatta piangere.
Sarò patetica, ma ripensavo alle lotte, ai soprusi, alle violenze che in tutto il mondo hanno subito, e ancora subiscono, persone che sono discriminate solo per il colore della pelle... o altre inezie simili.
Poi pensavo (lo so! mi ripeto) a Robert Kennedy...

Beh, quasi ricomincio a piangere... ma sono davvero non un segno di dolore, ma un abbandono a ciò che non so esprimere altrimenti.
Oggi è davvero una giornata storica!
Non la lascio scalfire dalle piccolezze di alcuni commenti che denotano uno stile che avevamo già potuto vedere... per me è una vittoria importante...

E adesso vediamo se conferma la nostra gioia con il suo lavoro!

Gabry in blog Belella ha detto...

E si, oggi è veramente una giornata che passerà alla storia,la giornata della svolta, la giornata della vittoria dei diritti umani.
.-.-.-.-.-.-.-.-

Kaishe non ti preoccupare per i commenti duplicati o triplicati nella nostra piattaforma è quasi una norma perchè lasciare un commento delle volte è veramente impossibile.
Questa sera pare che tutto sia risolto e spero che questa colta duri a lungo.

Anonimo ha detto...

Sono felice che Obama sia il nuovo presidente degli Stati Uniti d'America. Che il sogno si avveri ora! Baci Poldy

Kaishe ha detto...

Saluto tutti con le parole conclusive del discorso del Presidente degli Stati Uniti d'America dopo la vittoria:

Questa è la nostra epoca: per rimettere la nostra gente al lavoro e aprire porte di opportunità per i nostri bambini; per riportare la prosperità e promuovere la causa della pace; per rivendicare il sogno americano e riaffermare quella verità fondamentale, che da molti siamo uno; che finché avremo vita avremo speranza: e quando ci troveremo di fronte al cinismo e al dubbio, e a quelli che ci dicono che non ce la possiamo fare, noi risponderemo con quella professione di fede immortale che riassume lo spirito di un popolo: sì, possiamo farcela.
Grazie. Dio vi benedica. E che Dio benedica gli Stati Uniti d'America.


Abbiamo bisogno che Dio benedica tutto il mondo... perchè possa esserci qualcosa da lasciare ai nostri figli.

E, come diciamo qui da noi, che la Madonna tenga una mano sulla testa di Obama, perchè il suo compito è grande, e tutti speriamo che lo svolga al meglio.

Buonanotte a tutti!

Gabry in blog Belella ha detto...

Adesso credo che Obama abbia veramente bisogno di una protezione dall'alto, che la Madonnina lo protegga e che lo Spirito Santo lo illumini nel cuore e nella mente.

Un saluto Kaishe e buona giornata.

Max C ha detto...

Speriamo che l'entusiasmo di un giovane porti a risolvere i problemi più grandi di questo pianeta. Occorre più tollerenza e più coesione, non dovremmo avere il desiderio di supremazia uno sull'altro ma dovremmo operare insieme per stare meglio tutti quanti evitando soprusi.
Non so se Obama riesca a risollevare le sorti del mondo, difficile che capiti, di certo con i democratici al potere le cose sono sempre andate meglio che con i repubblicani. PS, io avrei preferito Hillary...mi pareva più concreta di Obama in ogni caso ben venga un Obama...e speriamo che prima o poi anche da noi qualche giovane onesto e volenteroso possa venire fuori e far coalizzare tante persone dalla sua parte.
Un abbraccio.

Kaishe ha detto...

Max, credo che anche Obama sappia che Hillary vale, forse proprio più di lui.
Infatti pare che farà parte della "squadra" dei Ministri...

Max C ha detto...

...e davvero sarebbe un giusto e dovuto riconoscimento per quanto fatto da questa donna che in fatto di attributi non è da meno a nessuno. E' stata l'eminenza grigia pure per suo marito a suo tempo , cosa che spesso le donne fanno con i propri uomini, senza farlo notare e non prendendosi spesso i giusti meriti.
Bene..non posso dire altro.

Paola dei gatti ha detto...

sul mio blog c'è un premio per la tua dolce tribù

Kaishe ha detto...

Vediamo di rovinare anche questo clima... e infatti.
Prima Gasparri, un uomo un ?
...
Poi 'sto essere al quale i pensieri sono stati sepolti dall'asfaltatura sulla testa!
Ieri aveva annunciato di "volergli dare consigli". E oggi fa la sua prima, clamorosa gaffe. Silvio Berlusconi da Mosca torna a parlare di Barack Obama e davanti al premier russo Medveded lo definisce giovane, bello e "abbronzato".
E' l'ennesima battuta del Cavaliere, che però stavolta non esercita il suo humor sulle donne, il sesso o gli odiati "comunisti". Ma al contrario, dando dell'"abbronzato" al futuro inquilino della Casa Bianca, riecheggia vecchi motivetti di sapore razzista.

Paola dei gatti ha detto...

sto becero con i suoi succubi sta facendo fare all'italia l'ennesima figura di M...a

ღღ Š î $↕ Ŧ ۞ ღღ ha detto...

Speriamo che non siano solo promesse elettorali e poi i fatti portino da un'altra parte, come succede da noi.
Qui ci hanno tolto anche la speranza di sperare.
Ciao un saluto. Forza Barakkkka da noi abbiamo solo le barakkopoli.
Ciao sisifo

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiorno Kaishe e buona giornata!
Ho letto nei commenti della nuova ed ennesima gaffe del nostro "Nano Nazionale" ma non commento perchè le sue gaffe sono incommentabili.....
Un saluto

Gabry in blog Belella ha detto...

Ho visto che sei passata dal mio blog fotocopia, che ho solo perchè mi piaceva il template e per essere loggata su splinder.
Grazie per la tua stima che è reciproca.
Un abbraccio!

Kaishe ha detto...

Gabry cara... a parte l'incommentabilità dell'essere... il bello è che ogni sua parola è in continua evoluzione.

Oggi ha puntualizzato che lui intendeva dire una "carineria"... e che abbiamo montato un caso su basi inconsistenti.
Poi ha aggiunto "Dio ci salvi dagli imbecilli"...

Ora, se i metri di valutazione sull'intelligenza degli italiani sono Borghezio, Bossi, Bondi, Gasparri... il prossimo che mi dice che sono intelligente gli tolgo il saluto!
Se poi qualcuno mi osa dire che ho fatto una bella carriera, facendo scorrere davanti ai miei occhi la fila di Carfagna, Gelmini, Santanchè... lo denuncio!

Gabry in blog Belella ha detto...

Kaishe putroppo da persone che attingono parole da altri, perchè lui è una persona costruita, quando gli chiedono cose all'impovviso lui si esprime per quello che è, ed allora salta fuori la sua vera essenza, quella di una persona priva di qualsiasi senso.
Ed è meglio che mi fermo qui.....

Un saluto.

NADIA ha detto...

hola cherida, su Obama abbiamo già detto tutto!!!
felici che abbia vinto!!!!

also i have dream!!!
che Silvio si tolga dalle scatole perchè non ce l'ha faccio più a sentire le sue stronzate, a vedere la sfilata di veline, e sentire tutto il suo staff che lo difende peggiorando la situazione.

un besito e hasta siempre!!!!!!

Gabry in blog Belella ha detto...

Questa volta però Kaishe, dopo l'emozione, inforca la macchina fotografica e scatta due foto così tramandi a tutti noi questa tradizione per il Santo Patrono del tuo paese con immagini e parole.

Kaishe ha detto...

Mi piacerebbe ma mio figlio ha messo il veto...
Per altro c'è il fotografo professionale, e le foto vanno chiaramente sul bollettino parrocchiale, quindi sono "pubbliche".
Ma se non mi dà il consenso, io non posso postarle qui.

pmor ha detto...

non l'ho mai fatto, per delle elezioni negli usa... per la prima volta sono stato sveglio tutta la notte. ho saltato completamente il sonno, perché sentivo che qualcosa di storico stava avvenendo... tu ricordi Martin, Ted, Bob, le loro parole che sono passate alla storia... quei 17 minuti sul palco di Chicago, con le lacrime del reverendo Jackson io li inserirei in una raccolta virtuale di momenti storici da ricordare... Confesso che questa elezione assume per me significati particolari... mia figlia è nata in India. Il presidente del consiglio italiano (non il mio: non mi rappresenta) la definirebbe abbronzata. Dall'altro ieri so che il colore della sua pelle sarà un po' meno un problema, per lei... nonostante si viva in una provincia a suo modo intollerante... concordo con te: emozionante... bel blog: corro a linkarti. Un abbraccio. Paolo

Kaishe ha detto...

Paolo... quando mi infervoravo su quest'ultima gaffe, pensavo proprio a quanto ancora saranno umiliati i bambini provenienti da altri paesi in questa Italia provinciale e bigotta...
Sulle lacrime del reverendo Jackson... proprio quell'immagina ha fatto piangere anche me.
Sarà che non mi rassegno a chiudere nel cassetto tutti i sogni che cullo da sempre... e che in Italia pare vengano soffocati da una vera e propria povertà culturale e spirituale...
Un abbraccio grande a te!!!

Mamit ha detto...

Ciao, Kai.
Oggi il mondo ride di noi, grazie all'ennesima gaffe della Blatta, e lui se ne esce a dire che era una carineria e che mo' s'è scocciato di avere tanti coglioni attorno, gente che non apprezza il suo umorismo da balera (o da galera?)..
Non c'è niente da fare: è fuori dalla realtà, oltre ad essere fuori tout-court.
Quello che m'inquieta parecchio è invece aver sentito un autorevole personaggio temere moltissimo per la vita di Obama. Più che per qualsiasi altro presidente.
Dio non voglia ...

un abbraccio

Kaishe ha detto...

Ciao Mamit... mi trovi di passaggio perchè oggi non commenterò più.
Ad evitare che si protraggano polemiche che poi si addebitano senza rileggere e rileggersi...

Personalmente ho molto riflettuto sul commento di Paolo che ci precede, perchè proprio della sensibilità di chi vorrebbe non essere osservato per la tonalità della pelle (o per una malattia che sia evidente sul suo corpo!) pensavo quando leggevo le agenzie di stampa.

Invece finisce che siamo laureati in imbecillità e gli unici intelletualmente dotati siedono nel nostro Emiciclo.

Quanto ai tuoi timori... sono ovviamente fondatissimi... e credo che Obama più di chiunque altro ne sia consapevole.

Ma anche questa è la sua vittoria: la paura non lo ha sconfitto!

Ora bisognerebbe che tutto il mondo, almeno chi che non ha scopi e fini diversi che quelli di vivere su un mondo ospitale per tutti, gli si stringesse attorno e desse mille altri segni della volontà di continuare questa strada.

Quando eravamo bambine, la mia terza sorella (quella che mi precede, insomma) ci diceva: Ma voi pensate che essere bianchi è una fortuna?
Io non ci avevo mai pensato, in realtà... ma dopo ho avuto modo di farlo più e più volte!

Mamit ha detto...

Quoto il fantastico commento di Nadia: anche noi abbiamo un sogno:
che la Blatta si tolga dalle palle!
Ma visto che non lo farà mai spontaneamente, contiamo sulla Provvidenza. Di cui si dice sia infinita!
Ecco, mentre gli Americani hanno un sogno, noi - per il momento e per altri 4 anni (almeno) - abbiamo sicuramente un incubo!

Se non passi più, ti bacio qui e adesso :-)))

Calogero Parlapiano ha detto...

belli questi video e ottimo post...
oggi sono stato in diretta sulla C6.tv nel programma PostIt e ti ho citato come blog che seguo e da seguire per i tuoi importanti contenuti...
facciamo rete...
a presto, kalos

Dual ha detto...

L' uomo del cambiamento...!! questo lo vedremo..Di sicuro un cambiamento e' gia' avvenuto..e' presidente!

Anonimo ha detto...

Come mai cancelli, Kaishe???
Una ulteriore prova del tuo non saperti confrontare? della tua insicurezza? Decisamente, si.
Ti hanno sgamata tutti chi ti considera ancora semplicemente ti tollera. Come commentatrice fai comodo. Per il resto sei il nulla.

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiorno Kaishe un abbraccio e buon fine settimana!

Kaishe ha detto...

Come mai sei così coraggioso solo da anonimo, povero stupido?
Che mi si consideri o no, da parte di gente par tuo, mi lascia del tutto indifferente... se non adirittura mi inorgoglisce.
Per confrontarsi bisogna essere onesti...
Ma esserlo non è da tutti.
Che poi qualcuno faccia "comodo" come commentatore è a dir poco ridicolo... e basta per inquadrare i tuoi percorsi mentali.

NADIA ha detto...

HOLA CHERIDA VISTO LA TUA E MIA AVVERSIONE A sILVIO, PASSA DAL MIO BLOG E LEGGI L'ULTIMA INIZIATIVA NATA FRESCA FRESCA!!!!
VELOCE VELOCE!!! LEGGI SE TI PIACE, E GUARDA SE TI VA DI PARTECIPARE!!!!
I HAVE A DREAM!!!!
UN BESITO!!!!

NADIA ha detto...

hola cherida scusami avevo sbagliato a scrivere quello giusto è http//yeswearedifferentit.blogspot.com/

Sorry!!!
cha abbiano ragione i figli che sono un pò arteriosclerotica!!!!

ahhahahahahahaha!!!!
besito!!!

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiorno Kaishe un abbraccio ed un sorriso per una splendida domenica!

NADIA ha detto...

hola liciaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!
buona domenica!!!!
besito!!!

Luca Viscje Brasil ha detto...

Ciao Kaishe,
belli gli accostamenti che hai proposto.
Quest'uomo sicuramente da molta speranza, sembra proprio l'uomo giusto al momento giusto!
Però una parte di me mi trattiene e mi dice: "aspetta e vediamo cosa farà, se sarà davvero un uomo di cambiamento o se si rivelerà essere l'ennesima delusione".
Cmq al momento voglio credercie sperare.

Ma chi è quell'anonimo che ti ha detto quelle cose??!!
Se lo piglia la Francisca vedi....

Un abbraccio!

Luca

Colombina ha detto...

anche i miei ragazzi delle medie l'hanno seguita con vivo interesse, è un grande passo per la storia!

STAIT ATÊNZ…

Questo, come ogni altro blog, è tutelato dalla legge 675 del 1996 (tutela della privacy), dall'estensione della suddetta avutasi con il Decreto Legislativo n° 196 del 30/06/2003 e dalle norme costituzionalmente garantite al nome, alla persona, all'immagine ed all'onore.
Quindi, se pensate di passare di qua per scrivere "spiritosaggini" a ruota libera, ve ne assumerete anche le eventuali conseguenze. Per parte mia, mi riterrò libera di intervenire se rileverò che si siano superati i limiti dettati dall'educazione e dal rispetto della dignità riconosciuta alle persone... TUTTE!
L'anonimato, evidentemente, non garantisce la copertura assoluta, poichè, eventualmente, la Polizia Postale può richiedere l'elenco degli IP che hanno effettuato l'ingresso al blog.
Sa ti va ben cussì bón… sennò piês par te!!! …tu pós ancje šindilâti: prat denant e selve daûr…

Stiamo insieme da...

Dicevi??? ^-^

37 grazie x 22 PREMI!!!

Sira degli Oedv Presiùs

Sira degli Oedv Presiùs
Grazie Cri!!!

Embè...

Embè...
Piuma nel Vento ringrazia OEdV!

Già! ... anche...

Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog!

Ma certo che NO!!!