domenica 1 marzo 2009

Un deserto... paradisiaco

Ieri pomeriggio, all'inizio dell'incontro di catechismo, ho introdotto la lettura del Vangelo di questa domenica con l'osservazione che "il brano è talmente breve, che potete riuscire ad ascoltarlo senza che debba richiamarvi troppe volte".
Al che i ragazzi hanno commentato: "Se è breve il brano, chissà che predica lunga si inventerà il Parroco per non rischiare che la Messa sia più corta del solito!"
...
A parte le battute, la brevità e la laconicità del racconto di Marco, mi aveva fatto pensare che in effetti non mi giungessero molti stimoli dall'esiguo resoconto della permanenza di Gesù, per 40 giorni, nel deserto.
Ma la Parola parla sempre... e spesso sorprende per la sua attualità.
Per la prima volta ho fatto caso che, nel dire "lo Spirito sospinse Gesù nel deserto e nel deserto rimase quaranta giorni, tentato da Satana. Stava con le bestie selvatiche e gli angeli lo servivano", l'evangelista pennella davanti agli occhi di chi legge un deserto che è molto simile al Paradiso terrestre. Un luogo nel quale non esiste ancora inimicizia, nemmeno fra uomini e fiere. Contemporaneamente, il deserto è molto simile all'idea di Paradiso celestiale che abbiamo. Un luogo nel quale regnerà una condizione di perfetta armonia e, forse, saremo serviti dagli angeli.

Certo, il messaggio simbolico della permanenza di Cristo nel deserto e del Suo affrontare e vincere le tentazioni, poco ha a che fare con questa mia "lettura"... eppure ieri pomeriggio, notando questa cosa, ne sono rimasta piacevolmente stupita, propria perchè conferma che la lettura della Parola di Dio non è mai banale nè, tantomento, semplicemente ripetitiva.
Stamattina, poi, al risveglio ho collegato il brano ad alcuni fatti di cronaca recente e ho pensato che nel cammino della vita alcune persone più di altre si trovano a dover convivere con vere e proprie bestie, selvatiche e feroci... e solo l'incontro con altre persone che sono davvero angeli, può contribuire a dare un senso alla loro vita.
E ciascuno di noi può ripensare a chi (o quali avvenimenti, cose, situazioni...) siano gli uni e chi siano gli altri.

33 commenti:

Gabry in blog Belella ha detto...

Il deserto come silenzio, assenza di suoni, voci, stimoli esterni,come un distacco momentaneo dalla realtà. Un posto dove la nostra anima possa concedersi delle riflessioni profonde, per scoprire se stessa e quanti percorrono lo stesso cammino.
Spero che il Signore ci dia in questa quaresima il dono della comunità, la possibilità dello stare insieme, e poter stringere la mano e donare una parola di conforto e un sorriso a tutti, specialmene a chi si trova in difficoltà.

Un saluto Kaishe e buona giornata.

Kaishe ha detto...

Nemmeno una parola...

Intendo, durante l'Omelia, il Parroco non ha nemmeno minimamente considerato le due condizioni che, leggendo questo Vangelo, hanno colpito me.
Ha parlato delle tentazioni e degli "antidoti"...
Ovvio.

Però mi fa sorgere molti dubbi sull'ortodossìa delle mie interpretazioni...

... e non è certo una novità.

PAOLA ha detto...

AHAHAHAHAHAHAHA

LICIA, che risata mi hai fatto fare! I ragazzi che si preoccupano per l'eventualità di una predica troppo lunga!!!

Col nostro parroco non c'è rischio di annoiarsi ... tanto ci si addormenta subito!!

Vorrei essere un po' più seria, ma è la realtà .... le sue omelie sono un vero mattone, molto astratte, faticosissime da seguire, o per lo meno lo sono per me!

Kaishe ha detto...

Paola... qui il problema è che il Parroco, durante la predica, ha pure il vezzo di interrogare alcune persone...
E io sono una di quelle prese di mira!
Talvolta gli rispondo anche. Mi è pure capitato di sorprenderlo con una risposta inaspettata che poi non sapeva più come inserire nel discorso che si era preparato (hi hi hi hi).
Ma mi è capitato anche che mi trovasse in altri pensieri sprofondata.
ovviamente non ha mancato di sottolineare: Licia è distratta... facendomi vistosamente arrossire mentre i ragazzi sghignazzavano senza ritegno!

Mibemolle ha detto...

aha! non c'entra niente ma te la voglio raccontare :)
Il parroco della mia parrocchia è recentemente andato in pensione insieme al suo vice (80 anni a testa)e sono stati , ovviamente, sostituiti...
una parrocchia (anzi 3 per la precisione) con 3 chiese appunto e 26 mila anime... niente male...

il nuovo Parroco, Don Paolo , ha 40anni...il suo vice, Don Luca, ne compiràa breve 27...
ecco, prorpio Don Luca era un dei mie "Boy Scouttini" quando io ero nello Staff di Reparto ( il gruppo dei ragazzi che hanno dai 12 ai 16 anni)

!!!!
( l'oratorio ha una sala multimediale, una biblioteca, un palco per gli spettacoli, una sala concerti e la sala giochi - Don Annibale era un carro armato quandosi trattava di reperire fondi... già non ci si entrava prima, adesso trabocca...)

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiorno Kaishe e buona inizio settimana!

Kaishe ha detto...

Buongiorno... e ottima settimana!

Federica cara... io seguo con emozione tutte le varie fasi di studio di un ragazzo che adesso è in Seminario e al quale ho fatto la Catechista. E' bello poter pensare che un pochino di ciò che fiorisce l'abbiamo seminato noi...

stella ha detto...

Scopro che sei catechista e ci sai fare con i ragazzi...

Io lo sono stata in gioventù.
Alcuni parroci annoiano veramente con le loro prediche.
Buon inizio settimana!

Balua ha detto...

.. Ecco.. Io le rare volte che vado in chiesa tra me e me faccio il pensiero del ragazzo.. Spero che l'omelia sia breve..

Buongiorno a tutti e buona settimana!

Viviana B. ha detto...

Ciao Kai carissima!
Il nostro parroco ha parlato del digiuno, non inteso soltanto come "dieta", ma anzi allargato di significato, così da divenire un "digiuno" da tutto ciò che è superfluo e che appesantisce le nostre vite.
Un digiuno da protrarre possibilmente ben oltre Pasqua, anche perchè, come ha detto lui, se rinuncio a qualcosa per 40 giorni ma poi m'abboffo non è che serva a gran che.
Io in questa Quaresima sto tentando (faticosamente, per la verità) il "digiuno dalle parolacce". Che, inutile negarlo, scivolano fuori quando qualcuno ti supera sulla destra, o fa il furbetto passandoti davanti allo sportello postale, o a momenti ti stira passando col rosso...
Spero, dopo questi 40 giorni, di non "abboffarmi" come ha detto il parroco, se no mi esibirò in un turpiloquio tale da far arrossire persino gli scaricatori di porto!

Kaishe ha detto...

@Gabry, ti ho già lasciato il "buongiorno" da te... ma per la tua costante presenza te lo meriti anche qui!

@Stella, io sono recidiva. Ero una catechista da ragazza poi ho smesso. Mi son cresciuta i figli e ho ricominciato... con loro! Come dico sempre: fin che avrò fiato, non mollerò!

@Linda, dipende dal predicatore, dalla giornata (sua e tua) e dall'argomento. Ma di sicuero, magari nascosto da troppe altre parole pressochè inutili, ogni predica contiene un piccolo tesoro. Per noi.

@Vivianina bella, anche mie figli si impegnano in qualche "fioretto"... io invece non so mai cosa scegliere e intanto il tempo passa. Il tuo "suggerimento" però mi può andare bene!

il monticiano ha detto...

..."solo l'incontro con altre persone che sono davvero angeli"...
Ecco io penso che tu sia una di queste persone. Bisognerebbe incontrarle più spesso però.

Licia ha detto...

Aldare'... tu però così mi commuovi.

Vorrei tanto che fosse vero. Ma mi sento talmente inadeguata.

PAOLA ha detto...

Mia cara ma che è sto sdoppiamento ......?????????

Il prete che interroga durante la predica???????? Nooooooooooooo

sarebbe l'unico modo per farmi arrivare con largo anticipo per accaparrarmi il posticino più lontano !!!

Licia ha detto...

Paola... lo fa solo con le persone più ... FORTUNATE!!!

Se tu sapessi che due bei tipi ci sono capitati in dotazione!

PAOLA ha detto...

Licia ....
lettera/mano tesa = telefonata/braccia e cuore aperti.

Oggi è proprio un giorno speciale.

Licia ha detto...

Ops... ho un'identità alternativa.

Adesso Aldare' chissà cosa può pensare di 'sta Licia che risponde a un commento per Kaishe...

Licia ha detto...

Paola... CHE GIOIA!!!!

Quanto sei felice?

PAOLA ha detto...

Proprio tanto ...

Licia ha detto...

Per la serie... i consigli del CUORE sono sempre migliori di qualunque altro.

Cosa dicono le ragazze?
La piccoletta non le conosce, vero?

PAOLA ha detto...

La piccoletta "conosce" in modo virtuale ... speraimo pian piano di colmare le gravi lacune ....

Balua ha detto...

.. Bè..
Son sempre più latitante.. Comunque mi unisco alla gioia di paola..
È bello leggere di persone felici,fa bene al cuore!

Roberta ha detto...

ciao kai, sono venuta a salutarti e darti qualche notizia di me ...allora...
ho passato il quiz di scuola guida due settimane fa, adesso sto facendo le guide, poi sto facendo un corso a scuola con il nostro prof di filosofia, stiamo preparando il numero di un giornale e ho scritto un articolo sugli artisti di strda, adesso devo trovarne uno a cui fare un'intervista. E' pesante perchè non riesco a fare tutto con la scuola guida tutti i giorni le valenghe di compiti, sono indietro in un sacco di materie...però è bellissimo arrivare a sera ed essere stanchissima sapendo di aver fatto qualcosa che mi piace ...:D


un bacionissimo

Kaishe ha detto...

Rob... tesoro!!!
Ci sei ancora?
Comunque sono stra-felicissima che tu sia passata... ti penso, sai?

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiorno Kaishe, ed anche stamattina, in attesa che arrivi la primavera, abbiamo un bel cielo grigio con pioggerella, evvai!!!

Un saluto e buona giornata.

intrigantipassioni ha detto...

"solo l'incontro con altre persone che sono davvero angeli, può contribuire a dare un senso alla (loro) vita"...

... hai colto nel segno...

Kaishe ha detto...

Buongiorno a voi...

Intri, proprio domenica - in risposta a una provocazione sulla santità da parte del don - mio figlio ha detto: Ma esistono fra noi santi (e angeli)?
Io gli ho risposto che "Sì!"... esistono. E di solito sono delle persone che hanno mantenuto una fanciullezza d'animo che li equipara all'innocenza infantile. La società, però, li considera "sempliciotti", se non meno ancora.

Insomma... angeli e santi sono poco "spendibili"! Ma forse dovremmo dotarci di altri strumenti di valutazione e ripensare a come giudichiamo chi abbiamo davanti.

stella ha detto...

Lieta giornata.

Viviana B. ha detto...

Ciao Kai carissima!
La giornata è iniziata storta e sta proseguendo... peggio! Quindi ho pensato di passare veloce veloce a farti un saluto e a sincerarmi che a te stia andando meglio. Un abbraccio!

Gabry in blog Belella ha detto...

Un saluto Kaishe per una buina giornata1

stella ha detto...

Lieta giornata. Ti invito a visitare il blog delle poesie.

Anonimo ha detto...

Your blog keeps getting better and better! Your older articles are not as good as newer ones you have a lot more creativity and originality now keep it up!

Kaishe ha detto...

Many thanks.
But, who are you?
Do you have a blog?
I can try ti read you... and to know you (despite my poor english)...

STAIT ATÊNZ…

Questo, come ogni altro blog, è tutelato dalla legge 675 del 1996 (tutela della privacy), dall'estensione della suddetta avutasi con il Decreto Legislativo n° 196 del 30/06/2003 e dalle norme costituzionalmente garantite al nome, alla persona, all'immagine ed all'onore.
Quindi, se pensate di passare di qua per scrivere "spiritosaggini" a ruota libera, ve ne assumerete anche le eventuali conseguenze. Per parte mia, mi riterrò libera di intervenire se rileverò che si siano superati i limiti dettati dall'educazione e dal rispetto della dignità riconosciuta alle persone... TUTTE!
L'anonimato, evidentemente, non garantisce la copertura assoluta, poichè, eventualmente, la Polizia Postale può richiedere l'elenco degli IP che hanno effettuato l'ingresso al blog.
Sa ti va ben cussì bón… sennò piês par te!!! …tu pós ancje šindilâti: prat denant e selve daûr…

Stiamo insieme da...

Dicevi??? ^-^

37 grazie x 22 PREMI!!!

Sira degli Oedv Presiùs

Sira degli Oedv Presiùs
Grazie Cri!!!

Embè...

Embè...
Piuma nel Vento ringrazia OEdV!

Già! ... anche...

Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog!

Ma certo che NO!!!