giovedì 19 giugno 2008

Parlando con Paola...

Stasera, parlando con Paola, ci siamo dette quante "occasioni" sprechiamo senza volerlo.
Quanto bisogno abbiamo tutti di sentirci amati e quanto poco pensiamo che noi possiamo dare la gioia di sentirlo a chi ci sta vicino...
Quante volte vorremmo riportare indietro l'orologio per riavere un'opportunità che non c'è più...
Quanti abbracci vorremmo aver dato per contribuire a costituire, per le persone che amiamo, una scorta per i giorni tristi...
Questi discorsi si sono poi intrecciati alle poesie della nostra vita, ancora "condizionate" dal "bloggioco poetico"...
Così, quando mi sono capitate sott'occhio queste parole, le ho trovate sorprendentemente in linea con i nostri pensieri... e mi è venuta voglia di offrirle... a Paola e a tutti voi...

Se per un istante Dio si dimenticasse che sono una marionetta di stoffa e mi facesse dono di un pezzo di vita, probabilmente non direi tutto ciò che penso, ma penserei a tutto ciò che dico. Valuterei le cose, non per il loro valore, ma per ciò che significano. Dormirei poco, sognerei di più, essendo cosciente che per ogni minuto che teniamo gli occhi chiusi, perdiamo sessanta secondi di luce.

Andrei avanti quando gli altri si ritirano, mi sveglierei quando gli altri dormono.
Ascolterei quando gli altri parlano e con quanto piacere gusterei un buon gelato al cioccolato.
Se Dio mi desse un pezzo di vita, mi vestirei in modo semplice, e prima di tutto butterei me stesso in fronte al sole, mettendo a nudo non solo il mio corpo, ma anche la mia anima.

Dio mio se avessi un cuore, scriverei il mio odio sul ghiaccio e aspetterei l’arrivo del sole. Sulle stelle dipingerei una poesia di Benedetti con un sogno di Van Gogh e una canzone di Serrat sarebbe la serenata che offrirei alla luna.

Annaffierei le rose con le mie lacrime per sentire il dolore delle loro spine e il rosso bacio dei loro petali.
Dio mio se avessi un pezzo di vita, non lascerei passare un solo giorno senza dire alle persone che amo, che le amo. Direi ad ogni uomo e ad ogni donna che sono i miei prediletti e vivrei innamorato dell’amore.
Mostrerei agli uomini quanto sbagliano quando pensano di smettere di innamorarsi man mano che invecchiano, non sapendo che invecchiano quando smettono di innamorarsi!

A un bambino darei le ali, ma lascerei che imparasse a volare da solo.
Ai vecchi insegnerei che la morte non arriva con la vecchiaia, ma con la dimenticanza.
Ho imparato così tanto da voi, Uomini… Ho imparato che ognuno vuole vivere sulla cima della montagna, senza sapere che la vera felicità sta nel come questa montagna è stata scalata.
Ho imparato che quando un neonato stringe per la prima volta il dito del padre nel suo piccolo pugno, l’ha catturato per sempre.
Ho imparato che un uomo ha il diritto di guardare dall’alto in basso un altro uomo solo per aiutarlo a rimettersi in piedi.

Da voi ho imparato così tante cose, ma in verità non saranno granché utili, perché quando mi metteranno in questa valigia, starò purtroppo per morire.
Dì sempre ciò che senti e fa’ ciò che pensi.

Se sapessi che oggi è l’ultima volta che ti guardo mentre ti addormenti, ti abbraccerei fortemente e pregherei il Signore per poter essere il guardiano della tua anima.
Se sapessi che oggi è l’ultima volta che ti vedo uscire dalla porta, ti abbraccerei, ti darei un bacio e ti chiamerei di nuovo per dartene altri.
Se sapessi che oggi è l’ultima volta che sento la tua voce, registrerei ogni tua parola per poterle ascoltare una e più volte ancora.
Se sapessi che questi sono gli ultimi minuti che ti vedo, direi “ti amo” e non darei scioccamente per scontato che già lo sai.

Sempre c’è un domani e la vita ci dà un’altra possibilità per fare le cose bene, ma se mi sbagliassi e oggi fosse tutto ciò che ci rimane, mi piacerebbe dirti quanto ti amo, che mai ti dimenticherò.
Il domani non è assicurato per nessuno, giovane o vecchio. Oggi può essere l’ultima volta che vedi chi ami. Perciò non aspettare oltre, fallo oggi, perché se il domani non arrivasse, sicuramente compiangeresti il giorno che non hai avuto tempo per un sorriso, un abbraccio, un bacio e che eri troppo occupato per regalare un ultimo desiderio.

Tieni chi ami vicino a te, digli quanto bisogno hai di loro, amali e trattali bene, trova il tempo per dirgli “mi spiace”, “perdonami”, “per favore”, “grazie” e tutte le parole d’amore che conosci. Nessuno ti ricorderà per i tuoi pensieri segreti. Chiedi al Signore la forza e la saggezza per esprimerli. Dimostra ai tuoi amici e ai tuoi cari quanto sono importanti.

Questa lettera cominciò a circolare su Internet a seguito della diffusione da parte del periodico mattutino salvadoregno "El Diario de Hoy", datata 2 giugno 2000, che la attribuiva a Gabriel Garcia Marquez. Lo scrittoreha perà negato la paternità, definendo la lettera stessa "kitsch"...
Sia come sia, pur non condividendo ogni parte, trovo che vi siano alcuni spunti sui quali riflettere...

15 commenti:

gabry ha detto...

PRIMAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Corri da me c'è un premio per te!!!

Gabry


Ps- Ho postato una mia poesia su "Un Blog sulla Pace" diretto da Pulvigiù, ed ho curato anche un pò la grafica, se vuoi visitarlo il link è questo:

http://unblogsullapace.myblog.it/

Grazie!
Ciao

Comicomix ha detto...

Mi sono sempre ripromesso di lasciare dietro le mie spalle il minor numero di rimpianti possibile. per questo cerco di vivere ogni istante come se fosse l'ultimo, l'irripetibile.
Ma quando il pensiero va a chi ho perduto lungo la strada, purtroppo, il cuore fa male lo stesso.

Ma credo comunque che costruirsi una vita fatta di tanti ricordi, e di tanti sogni ancora da realizzare, sia una buona maniera di camminare su questo sentiro.

Un sorriso in cammino
Mister X di COmicomix

NYY ha detto...

TERZOOOOOOOOOOOOO!
Quanti amici e amori persi nel percorso della vita ...
Ma tutto questo fa parte di un destino gia scritto?
Non puo' dipendere tutto da noi ...

Kaishe ha detto...

Buongiorno a tutti...

Mr X ... io sto pianino riallacciando molti dei fili che mi permettono di conoscerti più a fondo ... e capisco molto bene quello che dici e come sia impossibile non avere rimpianti, nostalgie, dolori...

In questi giorni - nei quali leggo tuoi commenti anche su altri blog oltre il tuo - ti sto pensando molto... e cerco di farlo come tu "suggerisci": sorridendo...

Credo che molti lo facciano... e spero che tu senta l'abbraccio.-

Kaishe ha detto...

Luca, un tempo io andavo in crisi spessissimo pensando alle occasioni perse...
Adesso ho imparato a coltivare i ricordi dolci e a ritornare spesso a quelli...
Credo che essere stata accanto a mio papà mentre se ne andava mi abbia rasserenata... anche se sembra strano dirlo.
Un altro dono del mio meraviglioso papà!

gabry ha detto...

Buongiorno Kaishe, è bellissima questa lettera, fa molto riflettere, bisogna vivere appieno la vita, giorno per giorno,cercando ndi non sprecare nessuna occasione e cercando di carpire il senso per ogni piccolo dono che ci viene elargito, in modo da non avere rimpianti, ma solo bellissimi ricordi, da tenere con cura nello scrigno del nostro cuore.

Un saluto e buona giornata
Gabry



Si Si ricordi benissimo è proprio la poesia che composi per la Birmania, e per la quale, se ricordi bene, qualcuno ebbe anche da ridire.

aquila ha detto...

Ciao mami

eccomi qui....un pò assonnata e un pò preoccupata.
Ieri notte mi sn persa a vedere una cosa e mi sn messa a dormire alle due e mezzo.....mah....

buona giornata

gabry ha detto...

Buongiorno Kaishe e buon fine settimana!
Oggi è il compleanno della mia mamma, questi due giorni saranno molto emozionanti per lei, ci stringeremo tutti intorno a lei domani a pranzo.

Un saluto e buona giornata.

Roberta ha detto...

Buon fine settimana Kai!
un bacione
roberta

PAOLA ha detto...

Sarebbe bello poter vivere senza rimpianti ...per quello che si è fatto o per quello che si avrebbe voluto fare, ma credo sia impossibile ...
la nostra natura ci porta comunque a pensare che un passo in più o in meno andava fatto, e chissà forse molte cose non sarebbero andate così .... lasciando un senso di incompiuto che per risolverlo bisognerebbe vivere mille vite.

Un bacio affettuoso Kai ...

gabry ha detto...

Buongiorno Kaishe e buona domenica, qui siamo ancora in festa!!!

aquila ha detto...

Ciao mami grazie x ieri.
Buona domenica

jack ha detto...

Ciao,un bacione e Buona Domenica;)

Roberta ha detto...

ciao Kay
sono appena tornata dal mare...:D sono bruciata...allora...gambe, pancia petto faccia...praticamente potete cucinare uova su di me...:D stanotte sono andata a dormire alle 4 e mezza...sai per mia cugina che non tornava ...ho sonnissimo e famissima...
buona domenica anche se in ritardo

Stefy ha detto...

MESSAGGIO A BLOG UNIFICATO:

ITALIA 3, SPAGNA 1

FORZA AZZURRIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

STAIT ATÊNZ…

Questo, come ogni altro blog, è tutelato dalla legge 675 del 1996 (tutela della privacy), dall'estensione della suddetta avutasi con il Decreto Legislativo n° 196 del 30/06/2003 e dalle norme costituzionalmente garantite al nome, alla persona, all'immagine ed all'onore.
Quindi, se pensate di passare di qua per scrivere "spiritosaggini" a ruota libera, ve ne assumerete anche le eventuali conseguenze. Per parte mia, mi riterrò libera di intervenire se rileverò che si siano superati i limiti dettati dall'educazione e dal rispetto della dignità riconosciuta alle persone... TUTTE!
L'anonimato, evidentemente, non garantisce la copertura assoluta, poichè, eventualmente, la Polizia Postale può richiedere l'elenco degli IP che hanno effettuato l'ingresso al blog.
Sa ti va ben cussì bón… sennò piês par te!!! …tu pós ancje šindilâti: prat denant e selve daûr…

Stiamo insieme da...

Dicevi??? ^-^

37 grazie x 22 PREMI!!!

Sira degli Oedv Presiùs

Sira degli Oedv Presiùs
Grazie Cri!!!

Embè...

Embè...
Piuma nel Vento ringrazia OEdV!

Già! ... anche...

Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog!

Ma certo che NO!!!