mercoledì 16 marzo 2011

Il nostro Paese. Unito.

Di ritorno dal lavoro, l'altra sera ho deciso di andare a far visita ad una mia cugina.
Lungo la strada ho lasciato (del resto, si può forse fare altrimenti?) che i miei pensieri, non impegnati da attività che ne chiedevano l'esclusiva, seguissero liberamente i loro corsi.
Mi è così sovvenuto che in casa abbiamo un unico Tricolore ma che mio figlio secondogenito ne rivendica la custodia e la proprietà.
Ovvio che abbia fatto una deviazione al tragitto per and
armene a procurare uno da esporre per festeggiare, degnamente e pubblicamente, il 150.mo dell'Unità d'Italia.
Nel negozio c'erano altri 2 clienti che, non dimostrando particolari urgenze temporali, mi cedettero il passo e mi invitarono ad ordinare quanto mi serviva prima di loro.
"Non ho fretta nemmeno io - ho detto ringraziandoli - e voglio acquistare una bandiera italiana".
"Anche noi siamo qui per lo stesso acquisto - mi hanno fatto eco.
Non me l'aspettavo... e mi ha fatto così tanto piacere che
mi sono trattenuta con loro a chiacchierare, dell'Italia, della nostra Tolmezzo e di ogni altro argomento ci si affacciasse alla mente.
Poi, al rientro a casa, ho appoggiato il pacchetto contenente l'acquisto su un mobile e non ne ho fatto cenno.
Durante la cena mio marito ha esordito con questa frase:
"Oggi volevo andare a comperare una bandiera ma poi non ci sono riuscito".
"Eccola" gli ho detto e mi sono alzata per prendere il pacco e porgerglielo insieme con un sorriso beato per questa nuova dimostrazione di sintonia.
Adesso la bandiera sventola, pur sotto un'insistente pioggia, quasi salutando quelle esposte da molti altri italiani.
Ho ripensato, nell'occasione, a quale sarà la motivazione "ufficiale" dei 3 colori che ci identificano come Nazione.
Personalmente sarei arrivata a 2 conclusioni.
La prima è che il verde possa rappresentare il nostro Paese inteso come luogo naturale, il bianco l'integrità delle intenzioni e il rosso il sangue versato per renderlo PAESE.
La secondo si rifà alla Fede (religiosa) che certamente ha dato significato a molte azioni prettamente civili, e dunque i colori che identificano le 3 Virtù Teologali: il verde della Speranza, il rosso della Carità e il bianco della Fede stessa...
Ovviamente sono poi andata a sbirciare i siti che ne danno spiegazione e che sono facilmente individuabili.
E ho trovato queste parole pronunciate da Giosuè Carducci nell'anniversario del 1897. Mi erano sconosciute ma devo dire che mi sono piaciute.

Sii benedetta! benedetta nell'immacolata origine,
benedetta nella via di prove e di sventure per cui ancora immacolata procedesti,
benedetta nella battaglia e nella vittoria,
ora e sempre nei secoli!
...
Quei colori parlarono alle anime generose e gentili,
con le ispirazioni e gli effetti delle virtù onde patria sta e si angusta:
il bianco, la fede serena alle idee che fanno divina l'anima nella costanza dei savi;
il verde, la perpetua rifioritura della speranza a frutto di bene della gioventù dei poeti;
il rosso, la passione ed il sangue dei martiri e degli eroi!

Auguri, Italia!!! Auguri Italiani!!!

11 commenti:

6cuorieunacasetta ha detto...

Anche la nostra sventola. Sotto una pioggia battente, ma sventola allegra. Viva il tricolore! E buona serata!

Lara ha detto...

Mi è piaciuta questa tua ricerca sul tricolore.
E questa sintonia, di cui racconti, non solo con tuo marito, ma con gli acquirenti del negozio.
Sono fatti importanti e ci fanno sentire veramente uniti!
Speriamo non sia per un giorno solo.
Grazie di cuore cara Kaishe!
Lara

Luigina ha detto...

Brava Kaishe! A me piace pensare che il verde sia il colore dei nostri prati in primavera, il bianco quello delle nevi delle nostre montagne, il rosso quello dei nostri cuori uniti.Anche la mia bandiera, dopo la pausa di pallido sole di ieri ora sventola sotto la pioggia battente e ogni tanto si impiglia tra i fili per stendere la biancheria e le sbarre della ringhiera, allora esco a sbrogliarla e lei ricomincia sventolare imperterrita e mi strappa sempre un sorriso.

Ester ha detto...

Da noi le bandierine son quelle colorate dai bimbbi e quelle pitturate sulle loro guancine! è una festa che mi coglie alla sprovvista, non son neanche riuscita a far capire bene ai mei bimbi cosa sia l'Italia...ma penso che il prossimo anno andrà meglio!

Stella ha detto...

Licia, anche la mia bandiera è bagnata dalla pioggia...

Interessante la ricerca sui colori.
Ti abbraccio e...viva l'Italia unita!

LAURA ha detto...

Ciao , ti volevo ringraziare delle belle parole che mi hai lasciato riguardo al mio gatto Nerone!!!
Ho visto il tuo Momore, bellissimo e dolcissimo!!!
La tristezza e la nostalgia per i nostri piccoli rimane ma il poterlo condividere con altri che ti capiscono aiuta molto!!!
Se vogliamo anche questo è un modo per sentirci uniti!!!
E in questo giorno di festa e di grandi festeggiamenti:
VIVA L'ITALIA!!!

Paola dei gatti ha detto...

appunto, mia cara, il tricolore è degli italiani, di quelli che l'hanno nel cuore non di quelli che del tricolore e del nome italia se ne fanno uno scudo per i propri interessi la propria arroganza e per mettersi al riparo dalle conseguenze della propria disonestà. e srappresenta i valori che cerco di ispirare ai MIEI ragazzi, quelli che a volte dopo tanti anni, mi vengono a cercare per presentari mariti, mogli e figli .. e, ormai, mi è capitato di portare alla maturità i LORO figli, come una brava nonna

Paola dei gatti ha detto...

ancora questo: è stato bello che siano arrivati a scuola col loro tricolore da esporre a accanto a quello che già sventolava dal balcone della scuola

lasettimaonda ha detto...

Ciao Kaishe, mi è piaciuto molto il tuo racconto dell'acquisto della bandiera. Pensa che con quest'acqua non ho avuto il coraggio di esporla per paura di rovinarla......che scema!
Belle anche le parole del Carducci, autore che non amo, ma quello scritto mi è molto piaciuto.
Per quanto riguarda la Religione...beh, sai come la penso, quindi tralascio!
W l'ITALIA! Un saluto!Syl

mad ha detto...

Ciao

non ho trovato un tuo indirizzo mail,scusa se ti lascio un avviso qui.
Passa dal mio sito c'è un premio per Zecca qui :
http://www.ilcerchiodeglielfi.com/2011/03/o-la-bela-gigogin-trallala-lara-la-lera.html

Buon compleanno d'Italia unita ...per sempre.

riri ha detto...

Intense le parole pronunciate da Carducci, spero che questo momento non i archivi presto, passata la festa..
Un bacio

STAIT ATÊNZ…

Questo, come ogni altro blog, è tutelato dalla legge 675 del 1996 (tutela della privacy), dall'estensione della suddetta avutasi con il Decreto Legislativo n° 196 del 30/06/2003 e dalle norme costituzionalmente garantite al nome, alla persona, all'immagine ed all'onore.
Quindi, se pensate di passare di qua per scrivere "spiritosaggini" a ruota libera, ve ne assumerete anche le eventuali conseguenze. Per parte mia, mi riterrò libera di intervenire se rileverò che si siano superati i limiti dettati dall'educazione e dal rispetto della dignità riconosciuta alle persone... TUTTE!
L'anonimato, evidentemente, non garantisce la copertura assoluta, poichè, eventualmente, la Polizia Postale può richiedere l'elenco degli IP che hanno effettuato l'ingresso al blog.
Sa ti va ben cussì bón… sennò piês par te!!! …tu pós ancje šindilâti: prat denant e selve daûr…

Stiamo insieme da...

Dicevi??? ^-^

37 grazie x 22 PREMI!!!

Sira degli Oedv Presiùs

Sira degli Oedv Presiùs
Grazie Cri!!!

Embè...

Embè...
Piuma nel Vento ringrazia OEdV!

Già! ... anche...

Blog360gradi - L’aggregatore di notizie a 360° provenienti dal mondo dei blog!

Ma certo che NO!!!